I MITICI FUMETTI: PIERINO in...IL CASTELLO DELLE SCOPONE



IN QUESTO EPISODIO: La classe di Pierino ha il compito di fare una lavoro di gruppo presentando una ricerca sui castelli della propria regione. Pierino come al solito preferisce far altro che studiare e nel suo gruppo di ricerca si dimostra solo un gran disturbatore fancazzista. Quando però per colpa di  un incidente, il giovane viene  investito da una macchina di lusso si ritrova in ospedale e li conosce la proprietaria dell'auto che l'ha buttato sotto, la bella e giovane contessina Mafalda Rosa Degli Scanneri. La Contessa  per farsi perdonare invita  Pierino nel suo castello offrendogli tutta se stessa...Quale miglior occasione per l' eterno bulletto ripetente di prendere "due piccioni con una fava" ovvero farsi la bella contessina e portare a termine la ricerca di gruppo, no?

PS: Torna dopo un po' di tempo il comico fumetto sexy demenziale di PIERINO disegnato dal bravissimo STELIO FENZO
Serie da molti odiata e da altri invece apprezzata che anche in questo episodio alla sua maniera regala sesso e risate in salsa scolastica e barzellettiera. L'episodio donatoci tempo fa dal nostro amico LUCA DE-RETANO (che ringraziamo e salutiamo con affetto) era rimasto in cantiere, pronto per essere pubblicato, ma la sottoscritta l'aveva un po' dimenticato. Grazie a Charles che più volte me lo ha richiesto finalmente mi sono ricordata di pubblicarlo ed eccolo qua. Dedicato tutto al nostro collega e amico CHARLES!! (...scusandomi per la lunga attesa...). Anche se Pierino non è certo il mio ideale di sexy uomo da fumetto, però comunque trova sempre situazioni piccanti come questa che alla fine me lo fanno apprezzare...

PPS: ....ah inutile ricordare che il marchio odioso messo su tutte le pagine del fumetto non è colpa di Luca, ma di chi a suo tempo scansionò per lui l'albo....
















































































































Commenti

  1. questo episodio è migliore di molti altri della serie, eppure "Pierino" lo trovo brutto, mal disegnato e volgare: riesce a rendere non eccitante qualsiasi tipo di situazione.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Credo perchè Fenzo si rifaceva alla sembianze dell'allora celebre Pierino cinematografico: Alvaro Vitali. Era un gentile omaggio alla "commediaccia pecoreccia italiana" ... tant'è vero che in molti episodi compariva pure l'alter ego di Diego Abatantuono ...

      Elimina
    2. Si Fenzo si rifaceva ai film di Pierino anni '80 e al suo protagonista, ma secondo me sapeva renderlo più carino nei tratti e più sexy di Vitali...il fisico è più atletico le espressività più maliziosa e meno da scemotto. No? Comunque sul blog trovate l'intervista che feci al maestro Fenzo alcuni anni fa, un grande, molto simpatico, spiritoso, gentile e disponibile...A me i suoi disegni piacciono molto per lo stile commedia sexy. Poi si la serie era troppo grottesca e volgarotta, ma migliore e più sexy per esempio delle avventure di lando, veramente sceme in confronto a queste :))))

      Elimina
  2. Grazie Tippy!!!Era da tanto che avevo voglia di leggere un Pierino:

    RispondiElimina
    Risposte
    1. prego!!! piuttosto scusami tu se ti ho fatto aspettare tanto, ma non lo trovavo più ;)))))

      Elimina
  3. Mancava Deretano

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.

      Elimina
  4. Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.

    RispondiElimina

Posta un commento

Commenta

TOP 5: I PIU' LETTI DELLA SETTIMANA