venerdì 14 gennaio 2022

I MITICI FUMETTI : PIG in... L'OSCENO TRAPIANTO (Episodio N.7)



Nella clinica Thorpe è ormai notte fonda. Nei bassifondi del nosocomio, richiusi in una stanza blindata, troviamo i nostri Mark e Evelin legati e prigionieri delle assurde mire del Pofessor Thorpe e della sua assistente Miriam: tagliare il pisello di Mark e trapiantarlo al posto del suo  che è di una misura a dir poco ridicola… Ma c’è un problema: il cazzo di Mark, quando lui non è PIG, è assolutamente “normale”. Il prof.Thorpe  si aspettava, come dai racconti di Miriam, un membro di proporzioni gigantesche! Ma perché? E mentre discute animatamente di questo con la sua assistente, comincia a proiettare sulle pareti una serie di scene hard prese da vari film porno. E su Mark cominciano a fare un “certo “ effetto…. GRUNT !!!

Sempre grazie al blogger più suino che c’è (CHARLES) torniamo in questo nuovo anno a riproporvi una nuova avventura del mitico uomo-porco più famoso del mondo dei sexy- comics. Le firme sono sempre le solite inconfondibili : PIER CARLO MACCHI (ai disegni), CARMELO GOZZO (sceneggiatura).

Buon GNUIIIIIIIIIIIIIIII … a tutti.

Il vostro Daice.


 

6 commenti:

  1. MINKIA! STU PORKO QUANTO MI PIACEEEE!! SESSO, SESSO E TRILLING

    RispondiElimina
  2. Il fumetto più bello ed intrigante fra tutti! Lo leggo sempre con piacere.

    RispondiElimina
  3. Anche in questo episodio Gozzo riesce a mescolare sesso umorismo e suspence in modo superlativo..un vero genio della sceneggiatura..forse avrei reso più piccante la lite tra le due " pulzelle "

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si in effetti... una bella lotta tra le due ragazze, magari nude, che se le davano a colpi di morsi... SLURP!!!

      Elimina
  4. Ragazzi, è tre giorni che provo a postare per tre volte un commento, ma non ci sono riuscito... Mi rammaricavo anche io del fatto che la lite tra Evelin e Miriam non avesse portato a dove molto spesso, anche nella vita reale, conduce una scarica di adrenalina... ma non vado avanti perché ho proprio paura che mi vada male pure questo giro...

    RispondiElimina

Commenta