I MITICI FUMETTI: MOSCHETTIERA in....PRIGIONIERA DEL NEMICO (QUINDICESIMO EPISODIO)



IN QUESTO EPISODIO: Mentre la guerra contro gli Ugonotti infuria sulla Francia, la bella moschettiera Rossana è ancora in fuga dal suo ingiusto esilio e dopo aver lasciato il castello di Saint Berry, salva la vita al giovane e aitante Federico. All'apparenza un povero vagabondo, il giovane poi si  scoprirà essere uno dei nobili ribelli che tramano contro la perfida Maria de Medici che ha rovinato la sua famiglia. I due entrambi vittime delle macchinazioni dei potenti si consolano a vicenda attratti irresistibilmente l'uno dall'altra...ma Rossana deve proseguire il suo cammino indomita anche se le insidie dei suoi nemici e la feroce guerra in atto le renderanno la strada tutta in salita...

PS: Altro episodio disegnato dal bravo SALVATORE STIZZA e regalatoci e scansionatoci per noi dall'altrettanto bravo DONATO CAZZESE. Le avventure di Rossana continuano, ma in una veste molto più erotica finalmente, senza i soliti siparietti comico-porno demenziali e fastidiosi del famoso nano che tutti purtroppo conosciamo, ma stavolta in compagnia di Puce, un simpatico, furbo e giovane braccio destro- cavalier servente della Moschettiera. 
La protagonista è al centro di tutte le scene erotiche, in tutta la sua "nuova bellezza" senza rughe eccessive di espressione, nessuno le ruba giustamente la scena, ne orridi reucci rachitici e minodotati, ne il solito nano, ne quelle vecchie matrone volgari...c'è solo lei e tutto è molto, ma molto più eccitante e piacevole. Gli intrighi di sceneggiatura continuano, così come i colpi di scena da tipico feuilleton cappa e spada, dispiace solo che il bel Federico sia presente unicamente in questo episodio, credo, lui e Rossana avrebbero formato un'affascinante coppia...



































































































Commenti

  1. Proprio non mi piacciono questi disegni! Gusti personali... chiaro !!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Preferisci i disegni del solito disegnatore di questa serie, le facce rugose e deformate?...de gustibus ...io dell'altro ammiravo la cura degli sfondi e degli abiti d'epoca, ma la caratterizzazione dei personaggi ed espressività no...

      Elimina
  2. Per Tippy: ieri sera avevo notato un commento della Carmen, che oggi invece non c'è più!!
    Cazzarola! Volevo rispondergli... ma mi pare sia stato cancellato... Come mai???

    RispondiElimina
    Risposte
    1. se è stato cancellato è stato cancellato da lei stessa dopo un po' che lo aveva pubblicato...Io a parte i messaggi di spam che ogni tanto arrivano su pillole di viagra e siti porno truffa non cancello mai nulla e non penso neppure i miei soci Daice e Isi....

      Elimina
    2. Io sicuramente no, ma credo neanche Daice. D'accordo sulla cura delle espressioni e le caratterizzazioni dei personaggi, alla fine, in un fumetto erotico, contano molto più degli sfondi scenografici e dei costumi che pure sono piacevoli da ammirare in un fumetto come quello della Moschettiera.

      Elimina
    3. Rob l'ho cancellato io.... Altrimenti partivi con una tiriteraaaa a non finireee...!!! :D

      Elimina
    4. Noooo! Voglio sapere cosa c'era scritto... mi serve per la sceneggiatura del fumetto del Dott.Rob!!! :-DDD

      Elimina
    5. E sì... a questo punto vorremmo sapere.

      Elimina
    6. Era un messaggio "particolare" con doppi sensi,... credo che si riferisse ad un anziano ex-edicolante, reggiano, che si vanta di avere le... "palle che parlano" :D

      Elimina
    7. Si,...come no..., Daice !! .... e il Sassuolo vince il campionato...

      Elimina
    8. Azz... Rob non lo freghi mica !!

      Elimina
  3. La serie della Moschettiera si conferma intrigante, con trame molto ben articolate e un'accurata ricostruzione del contesto storico in cui agisce la protagonista. Anch'io preferisco questo disegnatore al precedente, anche se quest'ultimo, in effetti, era più accorato nella raffigurazione degli sfondi e degli arredi. Tuttavia, considerando che ora le vicende di Rossana non si svolgono più alla corte francese, ben venga il nuovo disegnatore che l'ha resa più sensuale. La psicologia del personaggio è molto ben caratterizzata. Abbiamo a che fare con una donna forte e sicura di sé che in più di un'occasione si dimostra superiore agli uomini. Niente male per un fumetto inserito in un genere che molti consideravano espressione di sessismo e maschilismo. Invece, numerose eroine delle serie sexy non erano solo bei corpi, ma donne con una spiccata personalità. Nel complesso, questo episodio mi è piaciuto... anche perché è sparito l'irritante nano, sostituito dal molto più simpatico Puce che, secondo me, potrebbe rimanere piacevolmente coinvolto in qualche sviluppo narrativo stuzzicante.

    RispondiElimina
  4. Stizza non è mai stato uno dei miei disegnatori preferiti, tutt'altro, ma in questa serie devo dire che mi ha fatto ricredere. Il suo stile e le storie della Moschettiera si integravano molto bene.
    Piuttosto trovo singolare il fatto che, nelle tre storie disegnate da lui, sparisca del tutto il nano Beaujocaz o come si scrive,assieme ad altri personaggi. Come se, per questi episodi, fosse cambiato anche lo sceneggiatore. Oppure che Panerai abbia avuto qualche problema e, per trovare un sostituto che potesse consegnare veloce, lo sceneggiatore avesse preferito "tagliare" momentaneamente qualche personaggio in modo da rendere il compito del disegnatore più semplice?
    Comunque un bravo a Salvatore Stizza, che ha saputo sostituire, anche se per poco, il grande Panerai.

    RispondiElimina

Posta un commento

Commenta

TOP 5: I PIU' LETTI DELLA SETTIMANA