I MITICI FUMETTI in: STORIE EROTICHE in....VILLA ORGASMO - PREDE DI GUERRA



Stavo per scrivere “rubo ancora una volta la tastiera…” e invece non rubo proprio un bel niente, dal momento che Tippy e Daice mi hanno “assunto” a tempo indeterminato e cosa ancor più “grave”… senza stipendio. 
Chi lo immaginava che avrei fatto la stessa fine di Groucho, l’assistente di Dylan Dog!!! Ma la passione verso i fumetti erotici vintage mi ha spinto a dargliela vinta ad entrambi. Così, eccomi qui a presentare un nuovo fumetto con le scan effettuate dal sottoscritto. Trattasi del N.1 della collana STORIE EROTICHE. In questo blog è già presente un altro albo di questa breve collana antologica edita dalla EDIFUMETTO che la nostra Tippy aveva pubblicato circa tre anni fa, descrivendone brillantemente le caratteristiche, quindi se volete rinfrescarvi le idee… andate a rileggervi la sua presentazione. L’albo contiene due storie, nemmeno così entusiasmanti a dire il vero, ma ha un pregio (forse l’unico) e cioè che la prima storia “Villa Orgasmo” vanta i disegni di LEONE FROLLO, disegnatore che ho sempre amato e del quale ho voluto, dopo il numero di “Casino” pubblicato qualche settimana fa (ma presto, a cadenza più o meno mensile, ne seguiranno altri) esaltare ancora una volta l’arte del suo inconfondibile pennello tramite delle scan di alta qualità. 
Ignoro invece chi sia l’autore dei disegni della seconda storia “Prede di Guerra”, ma presumo si tratti di qualche allievo del grande Giovanni Romanini. Bondi? Forse Borgia? Se riuscite a capirlo, scrivetelo nei commenti. Al termine dei due fumetti, nell'albo troverete anche una sorta di "foto story" intitolata "Sete Erotica" con protagonista una moracciona porno-modella anni '80 con le parti intime ancora da "bonificare" come si usava una volta...
Un’altra particolarità è che quest’albo, per qualche motivo, risulta raro e quindi non reperibile in rete su altri siti di scan, tanto è vero che non è presente nemmeno sul blog del mitico Charles, lo “spacciatore intergalattico di fumetti sexy” come lo chiama Daice. Per cui… qualità delle trame a parte, non poteva mancare sul blog della nostra hostess preferita. Vi auguro una buona lettura.
ISIDORO BRUNO



















































































Commenti

  1. Grande Isidoro!!! Ottimo scan e ottima presentazione!!
    Sarei curioso di sapere chi è l'autore assieme a Romanini. del fumetto Prede di Guerra ???

    RispondiElimina
  2. Magnifico Frollo, fumetto splendid.. Grazie

    RispondiElimina
  3. sergio l. duma6 agosto 2019 12:13

    Le due storie sono piuttosto esili, ma non prive di elementi interessanti. Per quanto riguarda la prima, ovviamente il punto di forza è rappresentato dagli splendidi disegni del maestro Frollo, eleganti e sublimi come al solito. Quanto alla trama, tutto ruota intorno ai cliché tipici delle storie del Marchese De Sade e non escludo che le nobildonne viziose che vediamo nell'episodio possano essere un'allusione alla celebre Marchesa Casati Stampa che era nota per essere l'organizzatrice di orge decadenti all'interno della sua lussuosa magione veneziana. Il secondo episodio è curioso e divertente e anche in questo caso si avvale di ottimi disegni. Si concentra sul fascino feticista delle divise nazi, dettaglio spesso evocato da psicologi e da vari autori di romanzi a tematica erotica e libertina. Curioso poi notare che uno dei 'nazi' si concede sesso omo... è vero che nella storia scopriamo alla fine che non si tratta di veri e propri nazisti, ma magari gli autori hanno voluto alludere alla componente omosessuale che era davvero presente nelle SS e che molti hanno poi cercato di celare. D'altronde, il capo delle SA che fu fatto fuori per ordine di Hitler (ora non ricordo il nome) era dichiaratamente omosessuale ed era solito organizzare festini 'pagani' con soldati ariani completamente nudi. Visconti, nel film 'La Caduta degli Dei', fa una precisa allusione a questo episodio in una lunga sequenza incentrata su tedesconi muscolosi e privi di vestiti che poi vengono uccisi... va be', mi fermo qua, se no vado avanti all'infinito con tutti i miei voli psichici fatti di collegamenti e suggestioni... :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sergio non fermarti mai....i tuoi commenti sono sempre pieni di riferimenti, curiosità e contesti storici, ispirazioni o rimandi interessantissimi. Io leggo sempre tutto con grande piacere e curiosità e credo anche molti altri lo faranno. Io in università, vidi il famoso e controverso film di Pasolini su Salò...non c'erano i nazisti, ma i nostri fascisti e la storia era vagamente simile, grande villa, orge, perversioni sessuali a non finire che degenerano e coinvolgono anche li la componente omosessuale, tanto taciuta anche trai fascisti di ieri (come in quelli di oggi).
      Il film di Pasolini ovviamente era molto, ma molto più crudo e disturbante ricordo, coinvolgeva anche i prigionieri ebrei che venivano sottoposti a ignobili e degradanti torture, era una denuncia spietata a quel passato ignobile. Qua nel fumetto per fortuna si butta tutto in un giochino erotico alla fine di annoiati figli di papà...ma a quel tempo, anni '70, la cinematografia sia non erotica che quella porno e soft, era piena di film sull'argomento sugli eccessi viziosi di nazisti e fascisti come da te riportato....

      Elimina
    2. A me i Nazi-EroticMovie, che tanto andavano di moda negli anni 70 ("La svanstica nel ventre"ecc..) hanno sempre fatto cagare!! Non ci ho mai trovato nulla di affascinante ne di tantomeno erotico! Sarà perchè vengo da una famiglia di buoni vecchi partigiani....

      Elimina
    3. sergio l. duma6 agosto 2019 14:57

      Grazie mille, Tippy! Il tuo riferimento al film di Pasolini è più che calzante perché il regista non fece altro che adattare uno dei romanzi del Marchese De Sade, Le 120 Giornate di Sodoma, ovviamente inserendo la vicenda nel periodo fascista e non nel contesto storico francese settecentesco dell'opera originale... a presto, e sono lieto che i miei commenti siano interessanti! :)

      Elimina
    4. I commenti di Sergio sono imprescindibili e sempre interessanti, sono d'accordissimo.

      Elimina
    5. Sergio, ovvio che commenti carichi di contenuti interessanti siano sempre apprezzati, ben vengano!
      Dott.ROB Anche a me non ha mai attratto sessualmente il nazi-feticismo, ma bisogna ammettere che avessero un gusto raffinato per divise e accessori e quindi posso capire coloro che s'arrapano di quegli orpelli e quelle ambientazioni.

      Elimina
    6. Sergio: impeccabile come al solito. I tuoi commenti sono una vera delizia.

      Elimina
  4. Complimenti per lo scan, Isidoro! Anch'io concordo pienamente con la tesi che hai espresso su entrambi i fumetti, le ultime foto sono molto belle, peccato per L'effetto di distorsione dei retini che da quel disturbo al colore, pazienza,
    Ottimo lavoro.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie. Per le foto non mi sono impegnato, a me interessa soprattutto fare delle buone scan delle tavole disegnate.

      Elimina
    2. Ma guarda che non ti devi mica impegnare: basta che nei settaggi dello scanner, se c'è la voce, spunti "deretinatura" e, nel caso ci sia anche una lista di opzioni, la imposti su "Rivista" (nel caso la mia è impostata a 133 lpi, qualsiasi cosa voglia dire ;-)
      Non sottovalutare la potenza dell'albo completo e fatto bene, anche se Tippy non pubblica le pagine extra storia. Al limite, se non si rompe qualche regola non scritta, puoi sempre mandarle ai cultori come me, Charles e Germano: io e Charles - ne sono sicuro - apprezziamo gli albi completi... se poi sono fatti con questa qualità, poi...

      Elimina
    3. Ma io li farò sempre c2c. Se la boss non dovesse pubblicarli per interi, ve li invio da parte, basta chiedere. Si, figurati se non conosco l'opzione della "deretinatura", ma il software che gestisce lo scanner fa pena, in realtà fa pena proprio lo scanner. La prossima volta che mi dovessero capitare delle foto all'interno di un albo, prometto che migliorerò la qualità sia per le scan che per l'editing con photoshop.

      Elimina
    4. Metti pure che a fare le scan di foto non sono certo un veterano come te che hai fatto 10.000 e passa scansioni di Supersex e sei stato bravissimo. Io ho cominciato da pochissimo, molte cose miglioreranno con l'esperienza.

      Elimina

Posta un commento

Commenta

TOP 5: I PIU' LETTI DELLA SETTIMANA