I MITICI FUMETTI: MOSCHETTIERA in....SCACCIATA DA CORTE (TREDICESIMO EPISODIO)


Anche questo episodio di MOSCHETTIERA è pieno delle solite scene erotiche "raccapriccianti" con protagonista l'insulso Re di Francia, uomo che supera in bruttezza, per come è disegnato, il famigerato nano, ma con l'aggravante di avercelo pure minuscolo. Il Nano Begeunt dal canto suo, anche in questa puntata, non manca di annoiare con le sue  ripetitive scene di sesso. Ma la cosa peggiore sono i disegni per me...in questo albo raggiungono un livello di bruttezza nelle espressioni facciali mai viste. Pare quasi che il disegnatore lo faccia apposta per far apparire tutti (dalla protagonista all'ultima delle comparse) orrendi. Quindi anche le scene della Regina Anna col suo amante sembrano scialbe con espressioni da pesci lessi, idem per quelle con Rossana e il suo "fidanzato". La sceneggiatura invece regge, l'intrigo si fa sempre più fitto...ma nei prossimi episodi vedrete ci sarà finalmente una svolta: un diverso disegnatore, un nuovo aiutante per Rossana al posto del nano e situazioni erotiche molto più intriganti di queste che da ormai cinque episodi si ripetono sempre uguali....
Ringrazio DONATO CAZZESSE per lo scan e auguro a tutti un bellissimo week-end!

































































































Commenti

  1. a me piace questo disegnatore! Le storie, seppur troppo lunghette alla fine sono affascinanti.
    Per Tippy e Daice: se ci fosse stato Rob (ma è davvero sparito, allora !?) avrebbe senz'altro fatto un suo commento sulla costante presenza del nano infoiato!
    Un po' comincio a sentirne la mancanza del buon vecchio Rob: chissà, sarà in ferie?!
    Frank

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non so che fine abbia fatto Rob...probabilmente è in vacanza o almeno così spero. A me le espressioni e facce di questo fumetto non mi piacciono proprio...mi piacciono i fondali, le scene d'azione, i costumi...ma con l'espressività proprio non ci siamo la morte dell'erotismo dal mio modesto punto di vista ;))))

      Elimina
    2. Sono d'accordo con Tippy. Certe situazioni, dato anche il contesto dell'epoca nel quale si svolgono (le scenografie, i costumi... ) si potevano sfruttare molto meglio. Nella serie "De Sade", ad esempio (tanto pet rimanere in tema di scenografie e costumi) pur non essendomi mai piaciuti i disegni, si era già ad un altro livello. Peccato che lì le scene di sesso erano leggerine e al lettore veniva mostrato poco o nulla, ma la tendenza ad affidarsi a vere e proprie scene hard non era ancora pensabile da parte dell'editore nel periodo in cui queste storie venivano pubblicate. "Moschettiera" per me rimane un'occasione mancata. Un fumetto in cui viene meno proprio l'ABC dell'erotismo. Peccato.

      Elimina
    3. Io, invece, sono d'accordo con Frank, sebbene molti anni fa fossi piu' in linea con Isidoro. Oggi apprezzo molto i disegni di Panerai, e Moschettiera rimane una serie diversa dalle altre, nel bene e nel male.

      Elimina

Posta un commento

Commenta

TOP 5: I PIU' LETTI DELLA SETTIMANA