ATTENZIONE

ATTENZIONE: QUESTO E' UN BLOG PER ADULTI!
CHIUNQUE SI SENTA OFFESO DAI SUOI CONTENUTI EROTICI E PORNOGRAFICI è PREGATO DI USCIRE.
IL BLOG NON HA NESSUN SCOPO DI LUCRO NE ALCUN INTROITO PUBBLICITARIO, VUOLE SOLO PROMUOVERE, INFORMARE E RISCOPRIRE LA VASTA E RICCA PRODUZIONE DEI MITICI FUMETTI VINTAGE EROTICI DEGLI ANNI '60-'70-'80 EDITI (A SUO TEMPO) DA VARIE CASE EDITRICI COME LA EDIFUMETTO E ALTRE ANCORA E CREATI DA VARI E SPESSO FAMOSI AUTORI E DISEGNATORI DEL PASSATO.
I DIRITTI DI QUESTE OPERE SONO DEGLI ATTUALI E VARI EREDI DI ARTISTI E PRODUTTORI DI ALLORA. TUTTO QUELLO CHE VEDETE PUBBLICATO NON E' DI MIA PROPRIETA', MA E' STATO REPERITO DAL WEB O FORNITO DA ALCUNI APPASSIONATI CHE VOLEVANO CONDIVIDERE E FAR CONOSCERE QUESTI (SPESSO MAGNIFICI) LAVORI DEL PASSATO.
NON SEMPRE POSSO SAPERE L'AUTORE DELLA SCANSIONE E QUINDI MI SCUSO SE ALCUNI FUMETTI NON HANNO QUESTA CITAZIONE, QUANDO INVECE SO CHI HA SCANSIONATO E CONDIVISO IL FUMETTO E' MIA PREMURA CITARLO E RINGRAZIARLO.
PER QUALSIASI RICHIESTA, INFORMAZIONE, DONAZIONE DI FUMETTI O ALTRO POTETE CONTATTARMI A QUESTA MAIL: tippy.hostess@mail.com

venerdì 15 giugno 2018

I MITICI FUMETTI: STORIE NERE in... MESSAGGI IN CODICE (2° FUMETTO)


La seconda storia che pubblichiamo oggi è sempre prelevata dall'albo STORIE NERE GIGANTE - ULTRA HARD, Anno V, N°15, dal titolo : MESSAGGI IN CODICE.

Umberto M. è un piccolo imprenditore, proprietario di una piccola tipografia che si spacca la schiena fino a tarda ora per cercare di far stare in piedi la sua attività,... come tanti ce ne sono in Italia.
Una sera terminato il suo lavoro, decide di recarsi nel solito bar per farsi un goccetto... Bar che stranamente in quel momento è frequentato da molte ragazze. Una di queste, seduta in disparte in un tavolino, risulta essere una cliente della tipografia... 
Allora Umberto, vedendola sola, soletta, decide di farsi avanti e offrirle da bere..."Togliti di mezzo, stronzo! Vattene", esclama la ragazza, infuriata..!! 
"E che modi!! Che le avrò fatto?", pensa perplesso Umberto, rifugiandosi nel bagno del bar, affranto e ancora incredulo per come è stato trattato da quella bella ragazza che lui vedeva spesso nella sua tipografia a pubblicare annunci.
Ma proprio in quell'istante, fanno irruzione due energumeni che cominciano a malmenare il povero Umberto, senza che lui ne capisca la ragione. 
Nel mezzo della colluttazione, però dalla saletta del bar si sentono all'improvviso due spari: BANG! BANG!

Storia carina e che si legge tutta d'un fiato. Un poliziesco che per certi versi ricorda un pò certi film italiani anni settanta, ambientati nelle grandi città italiane; dove c'era sempre una bella donna, il malvivente, il poliziotto buono e lo sfigato di turno che cercava per una volta nella sua vita, di fare l'eroe e improvvisarsi detective....
Le scene di sesso abbondano a sufficienza; i disegni sono belli e si adattano all'atmosfera del poliziesco italiano; la sceneggiatura è ben costruita con intelligenza e scorre via senza troppi intoppi...
Insomma, gli ingredienti giusti per gustarvi un bel fumetto.

Buona lettura amici.

Il vostro Daice








































































7 commenti:

  1. GRACIAS MERCI GRAZIE DANKE...

    Je n'avais pas osé réclamer l'histoire b... il est vrai que je ne me doutais pas qu'elle était aussi mignonne (carina) ☺☺☺

    Qui est le (bon) dessinateur ?

    RispondiElimina
  2. Piaciuta la storia, molto ben costruita e con buoni disegni.
    Non ho idea chi sia l'autore di queste tavole; sò però, che è uno dei più prolifici disegnatori di fumetti sexy vintage. Ha lavorato sia per la Ediperiodici, sia per la Edifumetto...
    Se qualcuno sà aiutarci e rivelare il nome dell'autore, ci renda edotti, per favore ...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Il disegnatore si chiama Angelo Todaro.
      Annibale

      Elimina
    2. Merci Anonimo !
      Pas étonnant qu'on l'ait trouvé bon...

      Elimina
    3. Grande Annibale!!! Non me lo ricordavo proprio più il nome di Todaro... Bravissimo!!!

      Elimina
  3. Due ottime storie: sia quella (magnifica) di Leppori, che questa pubblicata oggi!
    Grazie

    RispondiElimina

Commenta la puntata

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...