I MITICI FUMETTI: TOP MODEL/TOP STYLE in...CONTROFIGURA PER LA MORTE (ULTIMO EPISODIO - SERIE COMPLETATA)





IN QUESTO EPISODIO: A Londra, tra una passerella e l'altra, la bellissima top model Sharon Hall vorrebbe spassarsela con il suo aitante collega Rocco Vitale, ma quest'ultimo un po' confuso, sembrerebbe avere gusti più omosex. La caparbia e vogliosa modella però non si arrende facilmente e si impegna a fondo per sedurre il giovane. Intanto a New York si consuma un efferato omicidio a sfondo sessuale, una prostituta viene barbaramente decapitata da un pazzo...lo stesso pazzo che il giorno dopo ospiterà Sharon nella sua villa, marito della defunta Jennifer Parker somigliante in maniera straordinaria alla top model...

PS: Con questo episodio si conclude e si completa la famigerata serie TOP MODEL/ TOP STYLE che abbiamo ospitato nella sua interezza qua sul blog grazie al nostro DONATO CAZZESE (e per i primi episodi da LUCA DE RETANO) . 
L'ultima avventura della mini saga di Sharon Hall (ideata da RENZO BARBIERI e vagamente ispirata ai suoi best seller di narrativa anni '80, tutta ambientata come sappiamo tra gli intrighi, vizzi e lussurie dell'alta moda internazionale) torna a dipingersi con i toni cupi e violenti del noir-thiller sfociando anche nello splatter...c'è di nuovo una sosia della protagonista in ballo (come in un precedente episodio) ma stavolta è morta, un marito vedovo pazzo omicida e un autista-maggiordomo nero ex amante della defunta padrona che vuole vendicarsi e che ovviamente Sharon non si lascerà sfuggire ai suoi appetiti sessuali (offrendo così alcune piccanti scene hot interacial). L'episodio alla fine è piacevole, ricorda molto vagamente storie torbide e ossessive come Rebecca La Prima Moglie, ma non è certo uno di quegli episodi che segna la parola fine alle avventure della opprotagonista...è un episodio come gli altri insomma, è solo l'ultimo perchè poi la serie si è interrotta (molto più episodio finale è il penultimo pubblicato lo scorso mese). I disegni sono un po' discontinui, alternano vignette più curate ad altre più frettolose, in generale però risultano meno affascinanti rispetto ai primi numeri della serie. L'albo però ci regala un fumetto extra, slegato alla serie, ma sempre ambientato nel mondo della moda con protagonista stavolta una bionda e sexy modella italiana, Alessia...viene raccontata la sua storia, di giovane ragazza piena di sogni che vuole diventare una top model a Milano, ma poi è costretta a scendere a duri compromessi, rinunciare all'amore e diventare l'amante di una stilista lesbica molto potente...Anche questa storia sembra ispirata al romanzo di Barbieri Perfidamente Modaripropone ancora le atmosfere, ambienti, gossip e glamour della moda milanese degli anni '80...Tra il primo e il secondo fumetto, vengono offerte comunque scene erotiche un po' per tutti i gusti, lesbo, gay, etero e interazziali...
Salutiamo quindi questa mitica e breve serie, forse non una delle migliori prodotte dalla EDIFUMETTO ma sicuramente una delle più fashion e spesso bizzarre in fatto di trame ed atmosfere. Il personaggio di Sharon era un po' un pasticcio, confuso non ben assestato, a volte troppo cinica e scaltra, altre volte spietata e collusa con la mafia, altre volte troppo ingenua...sicuramente molto sfaccettata e una gran ninfomane che non si è mai lasciata sfuggire un'occasione per godere sessualmente e godersi la vita....una vera figlia degli anni '80. Se desiderate rileggere le sue vicende e quindi tutta la serie completa CLICCANDO QUI ...grazie ancora di cuore a chi ha permesso di concludere e completare un'altra mitica serie del nostro blog...





















































































































Commenti

  1. Merci Donato pour cette série complétée.
    En plus, elle est bien !

    RispondiElimina
  2. Grazie ma il più è stato fatto da Luca De Retano.
    E poi il vero merito è di Tippy che arricchisce di molto il fumetto con le sue presentazioni.
    Se non ci fossi io ci sarebbe qualcun altro e nulla cambierebbe mentre Tippy è insostituibile ed è il vero spirito del blog.

    Donato

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Hmmm... il colpevole È identificato : il proprio Donato del TippyBlog.

      Elimina
    2. ???? Scusa ma non capisco
      Cosa ho fatto??
      Donato

      Elimina
    3. Un scan qui complète une excellente série : c'est TOI qui l'as fait, c'est TOI que nous remercions.

      'Colpevole' est une forme d'Humour et signifie évidemment ici 'celui à qui nous devons ce beau cadeau' ! ☺

      Elimina
    4. non avevo capito...
      sono troppo abituato alle critiche e ho pensato di avere fatto qualcosa che non andava bene
      Donato

      Elimina
  3. Scusate, se posso avrei una domanda:
    Ma la serie "L'infermiera" quando torna sul blog?
    Ormai manca da mesi ed è la mia serie preferita, mi piacciono i disegni e situazioni divertenti ed esilaranti
    Grazie a tutti

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Appena arriveranno nuove scansioni della serie Infermiera le pubblicheremo sicuramente...al momento le abbiamo terminate ;))))

      Elimina
    2. Infermiera mi piace molto e vorrei completarla ma c è un problema di fondo ossia il fatto che gli stessi episodi sono usciti un infinità di volte in mille ristampe con numeri cambiati e titoli invertiti. Addirittura ci sono episodi diversi con la stessa copertina.
      Quindi non mi fido a prenderne per il rischio elevato di doppioni. Forse il mencaroni volume 4 aiuterà nel capire cosa contiene cosa.
      Donato

      Elimina
  4. Grazie Donato di aver... Donato a Tippy e al blog...
    Cover di quest'ultimo albo è assolutamente fuori luogo e sembra pescata da una Serie Blu... L'ultimo fumetto, invece mi pare disegnato da un Pinaglia ..!!! Per il resto, concordo con Tippy: serie non memorabile e che alla lunga stancava... Nulla a che fare con colleghe più prestigiose della Edifumetto, come : Dottoressa, Beba e Fiona, Poliziotta, Miliardaria ...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Dottoressa si salva fino al numero 20 ... poi prende una piega che in confronto Top Style è un capolavoro.
      Comunque a mio avviso Top Style era una ottima serie ben disegnata e con delle belle scene di sesso

      Odoardo

      Elimina
    2. Des goûts et des couleurs, on ne discute pas !
      (= De gustibus non disputandum)

      La Poliziotta a un dessin AFFREUX... à mon goût !!!

      @Donato : tu vas devoir aussi t'habituer aux louanges ! Merci encore pour tout.

      Elimina
    3. Dottrob i primi episodi di Top Model non erano male, credo che la serie avesse molte possibilità, ma non avendo ben centrato il carattere della protagonista si sia un po' persa poi negli ultimi episodi. Però la reputo migliore di Pornostar che per me è troppo esagerata nelle trame e le sue scene di sesso le trovo scontate e meccaniche perchè troppo legate spesso al lavoro delle protagoniste e poco all'intreccio erotico...Dottoressa ottima nei primi episodi ma poi un delirio. Miliardaria è interessante nel suo essere paradossale,ma non provo molta empatia con la protagonista, non mi convince ... Poliziotta spesso è frustrante... era una serie che poteva essere il top se non si perdeva troppo nel grottesco, trovo poi che non abbia sfruttato spesso tante occasioni erotiche pazzesche per favorirne altre molto più banali o tendenti al raccapriccio...Questo per quanto riguarda le trame ovvio. I disegni mi piacciono tutti (chi più chi meno), anche se il top del sexy per me rimane come sono disegnate le donne e i fusti nella serie REPORTER...ma come scrive Termineur De gustibus non disputandum :)))))

      Elimina
    4. Sono daccordo con Poliziotta, Dottoressa... ma non su Pornostar (solo i disegni di Romanini valgono il fumetto!) e Miliardaria (daccordo sulla figura di Venere davvero poco simpatica... ma per fortuna c'è Selene!!!).
      Se poi ti piacciono davvero i fusti e le scene di sesso disegnate da Massimo Pesce, allora non hai mai visto i pochi e rari episodio della mini saga di Nikita... davvero sexy!!! Anzi mi auguro che Donato, Daice, Charles... prima o poi pubblichino qualcosa in merito a questa bellissima mercenaria russa...

      Elimina
    5. Di Nikita ho vari episodi. Ma credo sia troppo recente rispetto al periodo di cui il blog si occupa. Comunque piace molto anche a me (di fatto è un clone di Ramba comunque)
      Donato

      Elimina
    6. appunto DottRob solo i disegni di Romanini valgono il fumetto, ma le trame, per me, sono tra le più assurde sgangherate mai lette in fumetto. raramente poi mi sono eccitata con le scene di sex che ovvio sono disegnate benissimo, ma sono meccaniche e scontate come in un porno film appunto...solo raramente le ho trovate eccitanti, quando sono slegate dal porno set e nascono da un intreccio erotico e non per lo sfizio delle protagoniste che fanno sesso con la stessa abitudine di bere un bicchiere d'acqua, dormire e mangiare...insomma troppa disinvoltura e facilità, a me serve un minimo di intrigo nel sex altrimenti è come se ho prurito al braccio e me lo gratto...Con questo non voglio dire che Pornostar sia un brutto fumetto, assolutamente, è spesso divertente e piacevole da leggere, ha disegni ottimi, ma forse lo avrei più apprezzato se Beba e Fiona non fossero state delle pornostar...per me non c'è cosa meno eccitante di un porno ambientato nel porno. L'erotismo va cercato dove meno te lo aspetti secondo me e non dove vai a colpo sicuro, c'è meno sorpresa e intrigo altrimenti...è un po' la stessa cosa dell'horror: mi fa più paura il serial killer nascosto nell'innoqua identità del bravo ragazzo vicino di casa piuttosto che nel mostro uscito fuori dalla laguna nera...il mostro è scontato tanto quanto il set porno, con tutto il rispetto sia per i porno che per i mostri che hanno i loro classici e capisaldi imprescindibili nel loro genere...ma capisco che sia un ragionamento e gusto più femminile e che ai lettori maschi invece Pornostar faccia più impazzire... Per quanto rigurda Nikita, non la conosco, ma se qualche lettore o amico del blog me la farà conoscere sarò felicissima di leggerla ;))))

      Elimina
  5. Sharon Hall è comunque bellissima come disegni, questo non si discute. Non a caso Massimo Pesce è poi passato a lavorare per la Bonelli.

    Mauro

    RispondiElimina
  6. Tippy, ti invio una piccola avventura di Nikita.
    (estratta di una rivista x Shaiulud 2001, Tempo fa...)

    RispondiElimina
  7. Io ho 4 storie di Nikita. Le mando a Tippy.
    Vito Licata

    RispondiElimina
  8. Grazie Vito e grazie Termineur :)) Ho ricevuto i fumetti, me li leggerò con calma e poi magari le pubblicherò o qui o nell'altro blog visto che sono un po' più moderne come stile e anni di uscita ;)))

    RispondiElimina
  9. J'ai trouvé 2 autres aventures de Nikita (dans Pat Pong 11 & 12)... je les envoie pour le cas improbable où elles seraient différentes de celles de Vito.

    RispondiElimina
  10. Il moralismo di questi fumetti è degno di un prete. Non è che tra gli sceneggiatori c'era qualche ecclesiastico?
    Giovanni.

    RispondiElimina

Posta un commento

Commenta

TOP 5: I PIU' LETTI DELLA SETTIMANA