I MITICI FUMETTI: IL CAMIONISTA in....LISCIA...CAZZATA ...O....


IN QUESTO EPISODIO: Nell'afoso caldo di Agosto, Mario Vergone e il suo amico e collega Bisonte, sono costretti come al solito a lavorare, sognando le meritate ferie estive...Ferie che forse potrebbero arrivare in anticipo visto che per colpa del fallimento di una ditta di bevande gasate salterebbe per i due un ultimo trasporto. Il Signor Rino però trova subito per Vergone un lavoro alternativo, una sorta di sportello bancario mobile per le strade della più affollata località balneare italiana, Riccione! Un po' controvoglia il camionista è costretto ad accettare, ma il lavoro se bene faticoso e con i suoi rischi, si rivelerà allettante, appena Vergone punterà gli occhi sulla giovane e bella  figlia del direttore della banca, che fa la cassiera come lavoretto estivo. La ragazza sembra apparentemente fredda e distaccata, ma in realtà....

PS: Altro gradevolissimo e assai piccante "episodio estivo" de IL CAMIONISTA offerto dal nostro DONATO CAZZESE (che ringraziamo di cuore!). Avventura che si potrebbe definire all'insegna dell' "anal" visto che entrambe le due scene hot dell'albo sono molto improntate sul lato b femminile, in maniera anche molto "torrida" come vedrete. La scena con Vergone e la bella cassiera è una delle più eccitanti viste nella serie per come è costruita secondo me. Al solito, nonostante il fumetto sia ambientato in pieno Agosto, il nostro protagonista non rinuncia a indossare il suo giubbetto di pelle nera!! Vediamo un collega di Mario poi addirittura col berretto che sembra di lana...Direi che per quanto io ami lo stile degli artisti dello STUDIO DEL PRINCIPE erano però alquanto distratti nel disegnare gli abbigliamenti maschili nelle appropriate stagioni... 

























































Commenti

  1. Ah ah, grande come al solito il Vergone... anche in questo episodio più sporcaccione del solito: chissà come mai il disegnatore, in questo numero, aveva la fissa dell'anal... comunque noi maschietti non ci lamentiamo di certo ;-)
    Al di là del lato sexy porno della storia, come per il Tromba, questa serie mi piaceva per l'atmosfera da commedia sexy comica all'italiana: il che vuol dire che mi sarebbe piaciuta lo stesso anche se ci fossero state scene sexy e non hard.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anche a me è sempre piaciuta l'atmosfera da commedia sexy che caratterizza le storie di questa serie, però, pur pensandola come te, trovo che senza scene hard, come fumetto, mi sarebbe piaciuto di meno rispetto a un film con la Fenech dei tempi d'oro, la Guida, la Rizzoli, la Cassini, etc. Vergone ha dei modi di fare che mi fanno morire, mi ci riconosco in tante cose :DDD Certe situazioni, per come sono concepite e sviluppate, come sottolinea anche Tippy, sono eccitantissime. Da amante sfrenato del lato B poi... direi che questa storia mi ha infiammato parecchio, molto ma molto più del caldo di questo periodo. Sì, l'incongruenza di un certo tipo di abbigliamento in relazione alla stagione è indubbiamente una pecca per chi ha realizzato graficamente le tavole, ma Mario è un personaggio troppo carismatico e simpatico, per cui penso che si possa tranquillamente chiudere un'occhio.

      Elimina
    2. Si dai...il giubbetto di pelle è un po' la sua divisa classica oramai, ci può stare anche con 40 gradi ahahahaah...del resto mi pare che anche Bisonte sia perennemente vestito in salopette e maniche corte anche a Gennaio :))) Però mi sarebbe piaciuto vedere Vergone ogni tanto con una canottiera estiva tutta attillata di quelle che mettono in risalto i muscoli ahahahha...vabbeh che dopo si spoglia nelle scene clou...però noi ragazze all'abbigliamento maschile facciamo molto caso :))))

      Elimina
  2. troppo belle le scene di sesso con la figliola del direttore.... SLURP!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Piaciute tantissimo anche a me, Rob.... SLURP... SLAP... TROOOOMB!!!...

      Elimina
    2. .....Sopratutto quando Mario le infile il bel ucellone in mezzo alle tette! In quel momento, vedendo quella scena... me la stavo facendo nelle mutande... E non parlo di pipì! :))))))

      Elimina
    3. Soffri di Eiaculatio Precox? :DDD

      Elimina
  3. WOW !! la parte nel bagno con la cassiera è talmente eccitante e calda che ho dovuto alzare l'aria condizionata al massimo. Momento che colloco in alto alla top ten delle tavole più hot dei fumetti sexy pocket italiani. Credo che la serie Camionista sia un ottima (e molto più economica) alternativa al viagra. Non faccio ancora uso di questa sostanza, ma un fumetto come questo per me risveglia la libido anche ai defunti!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ahahahahah Vergone... Viagra... una certa assonanza c'è... anche visiva, notate le lettere delle due parole con quelle V R G in comune. :DDD comunque, Maximiliam, quello che tu dici succede quando gli autori di un fumetto riescono a creare un personaggio carismatico e gli fanno vivere delle situazioni ben concepite e sviluppate all'interno di una struttura, come nel caso sia del Camionista che del Tromba, da commedia sexy.

      Elimina
  4. Salve a tutti grandioso blog erano anni che lo cercato. Leggevo corna vissute da ragazzino rubavo I fumetti a mio padre gran lettore e mi segavo di brutto

    RispondiElimina
  5. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina

Posta un commento

Commenta

TOP 5: I PIU' LETTI DELLA SETTIMANA