I MITICI FUMETTI: LA POLIZIOTTA in... L'HAREM GALLEGGIANTE


IN QUESTO EPISODIO: A Marysville, d'Estate la vita scorre tranquilla... Due belle ragazze dopo aver amoreggiato tra di loro, decidono di fare un bel bagno rinfrescante nel fiume.. Una delle due, gettandosi per prima in acqua... dopo un pò sparisce dalla vista dell'amica. 
Nel frattempo, giungono a bordo della loro auto di servizio, Star e Silver. Ascoltato il grido disperato della donna, Silver si getta nelle acque del fiume tentando una disperata ricerca della dispersa... Ma, ahimè il tutto si rivela invano: nel fiume non vi è niente... Niente di niente! Tranne una vecchia chiatta galleggiante, che pare abbandonata da parecchio tempo...
Già..., ma in realtà, nascosti dentro a questa apparente, insignificante chiatta,... vi sono dei loschi e libidinosi arabi...

Bell'episodio della serie LA POLIZIOTTASu donazione del mitico Charles, ripreso da una ennesina ristampa anni'90 della Squalo Comics, dal titolo SESSO DIABOLICO (Davvero originale come titolo di una serie!!): troveremo la nostra sexy poliziotta Star stavolta vittima, suo malgrado di un gruppo di pervertiti emiri arabi... 
Pur non amando il personaggio di Star e i disegni di Sandro Angiolini, devo dire che in un qualche modo, talvolta ne subisco anch'io il fascino: come in questa storia che brilla per audacia, singolarità della sceneggiatura... 
Insomma: mi duole ammetterlo, ma stavolta LA POLIZIOTTA m'è piaciuta anche a me! 

Vi lascio alla lettura amici

Il vostro Daice .



























































Commenti

  1. Concordo con Daice: storia assurda ma affascinante!!
    Eccitante comunque vedere i libidinosi arabi fottersi dolci ed inerme donzelle...
    Un tema che si vede era molto caro agli sceneggiatori dei porno-fumetti anni 80. Infatti a riguardo mi vengono in mente, altre storie con una trama simile : come PIG, Miliardaria, Scandali, Scopona...

    RispondiElimina
  2. manca il tag lesbo

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Questo Daice!!! Che casinista !!!

      Elimina
    2. tireremo le orecchie a Daice...stavolta è lui che si è dimenticato i tag :))))

      Elimina
  3. sergio l. duma28 luglio 2018 16:48

    Ottima storia, molto divertente, e caratterizzata da un buon ritmo narrativo. Rimpiango i tempi in cui si potevano realizzare fumetti politicamente scorretti come questo. Oggi i conformisti che ci ammorbano accuserebbero gli autori di islamofobia.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Infatti carissimo ... è la stessa cosa che ho pensato io!!!

      Elimina

Posta un commento

Commenta

TOP 5: I PIU' LETTI DELLA SETTIMANA