I MITICI FUMETTI: STORIE BLU in.... VIOLENZA MECCANICA



IN QUESTO EPISODIO : Siamo a Baltimora, Stati Uniti. La giovane signora Allwyn torna a casa una sera… Ma all'improvviso nel suo appartamento trova un robot, che con il fallo metallico ben eretto, la riempie di insulti e la stupra. 
Chiamata la polizia, il robot si scaglia contro le forze dell'ordine per poi crollare senza una apparente motivo al suolo.... Come se fosse morto.
In laboratorio, fatta un attenta analisi di quel misterioso essere, gli scienziati scoprono che al suo interno non vi è nulla... Senonché: solo metallo fuso... 
Nei giorni seguenti, altre diverse giovani donne vengono assalite in modo sempre più violento da dei robot, che, come nel primo caso... appaiono nel nulla nelle case delle vittime e poi dopo aver compiuto il loro efferato "compito" si disattivano..., crollando al suolo. 
La notizia fà il giro dei giornali di tutta la città, ma come al solito... la polizia brancola nel buio.
L’unica traccia che collega tutte le vittime tra loro è che tutte il giorno prima della violenza, avevano appena rifiutato le audaci proposte di un omuncolo bruttissimo che si diceva innamorate di loro... 

Nuovo fumetto della testata STORIE BLU, n°78, dal titolo VIOLENZA MECCANICA; pubblicato nel 1985, disegnato da un "esperto" del genere, ovvero : Dino Simeoni... 
Ho scelto questa storia perchè è davvero ben scritta, davvero ragionata con intelligenza e lascia il lettore incollato al fumetto sino all'ultima tavola. Le scene di sesso non sono proprio del genere classico e anzi quello che abbondano sono più le  scene violenti; un tema classico che nel genere di STORIE BLU era quasi un marchio di fabbrica. 
Il fumetto è stato preso dal blog di Charles su donazione di un fans della collana : PAGUROSELVAGGIO.

Il vostro Daice


































































































Commenti

  1. Gran bella storia che in passato avevo già letto più volte.
    La parte più divertente è quella dove il fidanzato ascolta con radiotrasmittente della polizia, il "tradimento" della sua innamorata con il robot... Esilarante !!!

    RispondiElimina
  2. Fumetto ben disegnato e ben sceneggiato.
    Tutto sommato mi è piaciuto.
    Non sopporto l'eccessiva violenza, ma essendo un Storie Blu ci può stare..
    Frank

    RispondiElimina
  3. Quasi una versione erotica di "Ai confini della realtà".

    Mauro

    RispondiElimina

Posta un commento

Commenta

TOP 5: I PIU' LETTI DELLA SETTIMANA