I MITICI FUMETTI: NAJA in ...LICENZA PREMIO - ICARO - VENIAMO GIU' DAL CIELO



Colgo l'occasione dello scan offerto da CHARLES di VINTAGECOMIX che ringrazio, per presentarvi una serie antologica EDIPERIODICI che ancora mancava all'appello qua sul blog, ovvero NAJA. La serie era una sorta di risposta alla maniera abituale della EP i fumetti del falchetto, al successone del TROMBA (serie di ambientazione militaresca che ormai ben conosciamo) della EF SQUALO casa editrice "rivale"....Rarissimamente la EDIPERIODICI creava una serie continuativa con un personaggio fisso e anche in questo non crearono il "rivale" del Tromba, ma una serie di piccoli "colleghi" di varie forze militari e dell'ordine, impegnati in diverse avventurette tra il comico e il  vagamente drammatico-verista. In ogni albo si alternavano ben tre episodi unici e completi ambientati in varie caserme dai paracadutisti alla marina, dai bersaglieri all'aviazione e via di questo passo. I contenuti delle sceneggiature rispetto al Tromba, ma anche rispetto all'ATTENDENTE (della Galax) e a PRIMO (vecchissimo fumetto vintage anni 70 di ambientazione militare molto grottesco) erano più "realistici" se vogliamo, ma proprio per questo alla fin fine molto  meno stuzzicanti e alquanto noiosetti. Gli episodi che leggerete (facente parte del numero 5) sono tra i tre forse più riusciti, ma ho avuto modo di visionarne altri della serie veramente più tristi sia nei disegni (alcuni veramente bruttarelli) sia nell'intreccio molto sbrigativo e privo spesso di mordente erotico. Il fatto di voler  poi abbondare con tre episodi alla fine sembra essere meno funzionale. Sarebbe stato preferibile farne uno lungo e ben articolato e dettagliato e uno più breve, come era uso in altre serie antologiche. Così sembra di leggere tanti fumettini extra messi più come riempitivo che altro, con situazioni frettolose e un po' troppo accennate, sopratutto nei momenti hard, che non mancano ovvio (dato il periodo seconda metà anni '80), ma specie nel secondo e terzo episodio sembrano un po' buttati li e non ben approfonditi. 
I disegni poi anche nel caso di questo numero non li trovo per nulla adatti a una serie del genere. Sanno più di dramma, troppo cupi e pesanti  o stilizzati, tranne l'ultimo (che forse a livello erotico è anche il migliore) dove ritroviamo i disegni dello stesso autore di LA PROFESSIONISTA ma dal tratto migliore e meno spigoloso rispetto alla sua serie più famosa. La testata conta 9 numeri è fece il suo debutto nelle edicole italiane nel 1988 sfruttando il fatto di un titolo sicuramente di richiamo per i molti ragazzi allora impegnati nel servizio obbligatorio di leva. Si dice che i militari fossero i maggiori acquirenti di fumetti sexy allora, ma questa serie non ottenne di certo il successo della serie regina di ambito militaresco, il TROMBA appunto. Dopo l'ultimo numero, uscì un supplemento intitolato SESSO MORBOSO che raccoglieva gli ultimi tre episodi inediti della serie. Poi la chiusura definitiva. Ai disegni si alternarono vari autori della casa editrice trai quali ANGELO TODARO, TULLIO BRUNONE, MAURIZIO SANTORO, DANILO GROSSI e altri ancora. Le copertine invece coloratissime e più ammiccanti in tipico stile commedia sexy erano ad opera del bravo MARIO CARIA. Ogni numero prendeva il titolo del primo episodio proposto poi all'interno dell'albo.
Vedremo, se arriveranno scan di altri numeri, se mi ricrederò su questa serie che per ora mi sembra alquanto modesta o comunque un'occasione che aveva del buon potenziale, ma poi sfruttata male....Particolarità un po' curiosa della serie (almeno dai numeri letti) era che  almeno in un episodio si cercava l'occasione all'interno delle vignette, per fare una piccola spiegazione storica delle origini o passato dell'arma presa come ambientazione, qua accade nel terzo episodio dove si racconta anche brevemente la storia dei primi paracadutisti e la nascita della così detta Folgore...






































































































Commenti

  1. Il disegnatore del secondo episodio (mi sfugge il nome ma credo abbia disegnato anche il magnifico ken parker) si trova spesso nelle abtologiche della EP ma davvero non è adatto a questi fumetti. ...troppo cupo...
    Oddone

    RispondiElimina
  2. La più bella è la prima storia! Con tante belle scene erotiche...
    Comunque si, è una serie che non mi entusiasma. Dovrei anch'io avere un numero di questa collana...

    RispondiElimina

Posta un commento

Commenta

TOP 5: I PIU' LETTI DELLA SETTIMANA