I MITICI FUMETTI: STORIE EROTICHE in...GIOCHI PROIBITI - LA BICICLETTA CHE PASSIONE


Vi presento oggi un'altra serie antologica della EDIFUMETTO SQUALO pubblicata nel 1988 per 12 numeri: STORIE EROTICHE. Una serie dal titolo semplice ed esplicito che raccoglieva infatti 2 fumetti completi che raccontavano varie storie di erotismo, perversione ambientate tra la fine dell'800 e i primi del '900, con protagonisti nobil-donne, borghesi e viziosi di ogni genere e nazionalità. I due episodi che leggerete infatti sono ambientati a Venezia, il primo e l'altro in Francia. Feticismo, bisessualità, scambi di coppie, orge sfrenate fanno da padroni in queste storie disegnate di volta in volta dai migliori artisti della scuderia Squalo a cominciare dal mitico LEONE FROLLO, per poi passare ai bravissimi STELIO FENZO, GIOVANNI ROMANINI; CARLO SAVI, BRUNO MARRAFFA e altri ancora. Particolarità della serie era almeno per i primi sei numeri, l'ospitare nelle prime pagine delle magnifiche tavole a colori splendidamente illustrate da ALESSANDRO BIFFIGNANDI e ROBERTO MOLINO (autori anche delle copertine), in una sezione chiamata GALLERIA EROTICA, che potrete ammirare anche in questo episodio che segue. Con questo doppio episodio vi auguro un felice week end...ci rivediamo sul blog da martedì probabilmente, perché nei prossimi giorni sarò un po' impegnata. Grazie e a presto!!
























































































Commenti

  1. mamma mia che belle storie particolari eleganti piccanti...!! vi adoro sempre più soprattutto essendo un poco egoista quando inserite fumetti dove ci sono scene omosex orgie e un bondage soft e sexy !!! siete meravigliosi e mi fate tanta compagnia e piacere !! baci baci baci

    RispondiElimina
  2. La seconda storia dovrebbe essere disegnata da Piccato...

    RispondiElimina
  3. La seconda storia ha disegni bellissimi! La prima storia è il top della depravazione e della trasgressione...ambientata a Venezia poi...davvero perfetta. Le due topolone, ziietta compresa, meritano tanto, forse la merce di scambio è un pò troppo alta! Almeno secondo me! Ahhh...ma quanto mi piacciono le donne mature ultimamente...dagli anta in su...hanno un non so che...

    RispondiElimina
  4. Due belle storia. La prima, in particolare, è intrigante e mi pare influenzata dalla gloriosa tradizione della letteratura libertina alla De Sade, e anche i disegni sono validi. La seconda mi ha intrigato meno ma è certamente molto inventiva!

    RispondiElimina
  5. Gran bei disegni per il secondo fumetto. Degni di un Bonelli dei migliori anni. Meno sborr e fiott ma molto molto più eccitante di altri

    RispondiElimina

Posta un commento

Commenta

TOP 5: I PIU' LETTI DELLA SETTIMANA