I MITICI FUMETTI: LE FANTASTICHE TRE (FANTASTIC GIRL) in...LE VAMPIRE DELLO SPAZIO-LA DROGA DI OBLION



Colgo l'occasione del ritrovamento sul blog di Charles di questa ristampa, per presentarvi una delle serie tra le più cult e trash della storia del sexy fumetto vintage italiano ovvero LE FANTASTICHE TRE ovvero FANTASTIC GIRL...e quando si parla di trash l'edizioni non possono che essere quelle della famigerata GALAX EDITRICE (la scuderia che ci ha regalato "perle" Come DONNA RAGNA, poi divenuta TARANTOLA, MALDRAKE, FANTOMAN, CORSARA NERA, CAPPUCCETTO ROTTO ecc...). LE FANTASTICHE TRE (ma narrano le leggende che per i primi 6 episodi  la serie si chiamasse LE FANTASTICHE 4 poi la Marvel come nel caso della Donna Ragno intervenne pesantemente e l'editore fu costretto a cambiare il titolo e in questo caso fu "uccisa" subito una delle super-eroine del gruppo) è una parodia porno del celebre fumetto della Marvel I Fantastici 4, declinato tutto al femminile, che vede protagoniste 3 ragazze dello spazio profondo dotate di super-poteri, gli stessi poteri degli eroi della versione classica come: l'invisibilità, tramutarsi in una torcia umana, allungare a dismisura il proprio corpo...
Nata nel 1977, la serie conta 38 episodi e all'epoca ebbe parecchi guai su diritti e censura, come molte altre opere targate GALAX. Le sceneggiature erano ad opera di LUIGI NAVIGLIO, mentre i disegni erano di AUGUSTO CHIZZOLI
A differenza dei fumetti sexy delle case editrici "rivali" questa serie già negli anni '70 proponeva scene erotiche molto esplicite, anzi decisamente pornografiche. Le tre protagoniste fanno sesso in tutti i modi, posizioni e momenti del fumetto riducendo spesso la trama al minimo, come un semplice pretesto quasi. Questo è un po' il limite della serie che è simpatica e fa molto ridere nel suo essere esageratamente trash, ma ha delle trame assurde e inconsistenti. Anche i disegni non sono dei capolavori (almeno per i miei gusti). Questo numero che leggerete è una ristampa anni '80 della serie rinominata per l'occasione FANTASTIC GIRL e che propone due episodi delle tre porcelline spaziali che sono anche sorelle tra loro e quindi la storia cade spesso nell'incestuoso oltre che nel lesbo. Divertente il personaggio di Joana, la torcia umana che ogni volta che si eccita prende fuoco e quindi rischia di bruciare passere, lingue o piselli dei suoi o delle sue patner! A fianco delle tre , probabilmente dopo l'eliminazione dalla quarta sorella c'è una specie di umanoide-d'acciaio Bon, calvo e dal volto inespressivo (purtroppo)  che aiuta le tre eroine sia nelle loro missioni spaziali sia durante le pause di relax sessuale, grazie al suo potente attrezzo...il tipo è bisex, ma sembra divertirsi di più con i culetti maschili che con quelli femminili. Meravigliosamente buffe le onomatopee usate, in questo la Galax era indubbiamente insuperabile...






































































































































































Commenti

  1. che meraviglia quando la fantasia la fantascienza incontra tre belle fighette così può solo nascere un fantasmagorico meraviglioso lunghissimo fumetto spassosissimo e ben costruito !!! siete fantastici come le tre girl !!! baci baci baci...vi adoro per aver messo anche due piccole femminucce nel fumetto molto gustose !!!

    RispondiElimina
  2. sergio l. duma19 ottobre 2016 19:58

    Le due storie sono divertenti e trash, come è lecito aspettarsi dalla Galax, per quanto un po' esili. I disegni li ho trovati comunque relativamente migliori se confrontati con quelli di altre serie di questa casa editrice. Il primo episodio mi pare poi che intenda essere, almeno nelle premesse, un rifacimento porno di uno dei primissimi episodi dei Fantastici 4 di Lee e Kirby: 'Kurrgo del Pianeta X'.

    RispondiElimina
  3. Ma che zozzeria, peggio della Donna Ragna (sic)
    Una cosa non capisco, perchè sebbene vestite, girino con le tette da fuori.

    RispondiElimina

Posta un commento

Commenta

TOP 5: I PIU' LETTI DELLA SETTIMANA