ATTENZIONE

ATTENZIONE: QUESTO E' UN BLOG PER ADULTI!
CHIUNQUE SI SENTA OFFESO DAI SUOI CONTENUTI EROTICI E PORNOGRAFICI è PREGATO DI USCIRE.
IL BLOG NON HA NESSUN SCOPO DI LUCRO NE ALCUN INTROITO PUBBLICITARIO, VUOLE SOLO PROMUOVERE, INFORMARE E RISCOPRIRE LA VASTA E RICCA PRODUZIONE DEI MITICI FUMETTI VINTAGE EROTICI DEGLI ANNI '60-'70-'80 EDITI (A SUO TEMPO) DA VARIE CASE EDITRICI COME LA EDIFUMETTO E ALTRE ANCORA E CREATI DA VARI E SPESSO FAMOSI AUTORI E DISEGNATORI DEL PASSATO.
I DIRITTI DI QUESTE OPERE SONO DEGLI ATTUALI E VARI EREDI DI ARTISTI E PRODUTTORI DI ALLORA. TUTTO QUELLO CHE VEDETE PUBBLICATO NON E' DI MIA PROPRIETA', MA E' STATO REPERITO DAL WEB O FORNITO DA ALCUNI APPASSIONATI CHE VOLEVANO CONDIVIDERE E FAR CONOSCERE QUESTI (SPESSO MAGNIFICI) LAVORI DEL PASSATO.
NON SEMPRE POSSO SAPERE L'AUTORE DELLA SCANSIONE E QUINDI MI SCUSO SE ALCUNI FUMETTI NON HANNO QUESTA CITAZIONE, QUANDO INVECE SO CHI HA SCANSIONATO E CONDIVISO IL FUMETTO E' MIA PREMURA CITARLO E RINGRAZIARLO.
PER QUALSIASI RICHIESTA, INFORMAZIONE, DONAZIONE DI FUMETTI O ALTRO POTETE CONTATTARMI A QUESTA MAIL: tippy.hostess@mail.com

giovedì 19 novembre 2015

I MITICI FUMETTI: PANCOZZI in...VIA CONDOTTI 69



"Come è Umano Lei!!"....era una delle frasi tipiche del mitico Ragionier Fantozzi, personaggio creato da Paolo Villaggio negli anni '70 e protagonista di una lunga serie di film comico-demenziali che hanno fatto storia. 
In quegli stessi anni il mondo del sexy fumetto provò a proporre una versione erotica delle avventure "fantozziane", ma dato che Paolo Villaggio aveva già rinunciato a cederne i diritti per una versione fumettistica "non sexy", le Edizioni CAB dovettero cambiare i nomi dei vari personaggi della saga di  Fantozzi a cominciare dal protagonista che divenne così PANCOZZI
Sua moglie da Pina, nel fumetto divenne Tina, la maliarda Signorina Silvani venne tramutata in una più esplicita e scollacciata Signorina Vulvani e via di questo passo. 
Come fumetto umoristico, dissacrante, grottesco e del tutto surreale poteva anche funzionare....a mio parere però trovare dell'erotismo o del sexy nelle vicende di Fantozzi era un'impresa assai ardua!!...Sopratutto quando i disegni non erano proprio dei capolavori del genere e le sceneggiature scimmiottavano goffamente quelle cinematografiche, risultando ancor più demenziali, confuse e spesso esageratamente trash. 
Sempre per evitare denunce, anche i personaggi disegnati del fumetto non somigliano più di tanto ai corrispettivi cinematografici, a cominciare da Pancozzi che più che ricordare Villaggio, sembrava la caricatura di Claudio Lippi. 
Prendete quindi questo fumetto come un interessante e buffo  reperto storico un po' trash, anche se ci sono diverse scene di sesso, tutte sono più portate a far ridere che non a eccitare. 
La serie pubblicata nel 1975 fu un flop infatti e venne interrotta dopo appena 7 numeri. 
Era disegnata e sceneggiata da MARCELLO TONINELLI con la collaborazione di DOMENICO MARINO e la supervisione del direttore responsabile ERMANNO TEGANI
Al termine della serie venne pubblicato un album supplemento in formato gigante che concludeva una volta per tutte le vicende, mentre dal numero 6 la testata cambiò titolo diventando "IL RITORNO DI PANCOZZI" e nella copertina si provò ad attirare i lettori con dei disegni meno deformati e più realistici dove almeno il protagonista stavolta somigliava al vero Fantozzi. 
La trama è simile per certi versi a quella della saga filmica, ripropone le tragi-comiche avventure di un mediocre ragioniere italiano, con una tristissima famiglia composta da una ben poco avvenente moglie e una mostruosa figlia, spesso scambiata per una "babbuina". Si ripropongono le vessazioni subite dal protagonista in ufficio, da colleghi e superiori e i sogni sempre comicamente infranti di scappatelle coniugali o di una vita migliore e più eccitante. Nel fumetto si aggiunge però una componente erotica molto esagerata, surreale, sgangheratissima come in questo episodio, dove addirittura il protagonista pur di soddisfare le sue voglie sessuali si approfitta dei "secondi canali" di due fusti-gladiatori momentaneamente storditi e incoscienti...
Ci sono poi brevissimi momenti lesbo, sadomaso e di orgia a tre, dove il protagonista assiste (per fortuna!) invece di agire...e una scena grottesca di sesso coniugale tra Pancozzi e la moglie racchia in apertura episodio, che fa solo ridere o piangere (a seconda dei punti di vista...).
La serie, data la sua brevissima vita, è rara da reperire e anche questo episodio è una delle chicche rarissime e stra-cult, scovate dal mio super-mitico-amico ROBY che ha fotografato il suo albo per poi spedirmelo come donazione per il blog: 
GRAZIE! GRAZIE! GRAZIE!.....
Scusatemi se nella fase di aggiustamento delle foto, fatta da me, sono stata costretta a tagliare alla bene-meglio i bordi e le vignette, il risultato non è perfetto, però offre comunque la possibilità di leggere un fumetto raro, bizzarro e a suo modo divenuto un cult per collezionisti e appassionati del vintage... 
Molti storici e nostalgici si potranno divertire secondo me a notare certe somiglianze o citazioni con sexy-divette dell'epoca che sembrano ricordare alcune delle donne ritratte nel fumetto, così come di alcuni personaggi famosi o politici forse...la Tina del fumetto è l'unica simile alla prima interprete di Pina Fantozzi, ovvero Liù Bosisio (naturalmente disegnata in  una maniera ancor più caricaturale e ulteriormente imbruttita), Pancozzi è simile solo per la corporatura al suo corrispettivo, la Vulvani purtroppo non compare in questo episodio, ma da quello che ho capito era disegnata molto più avvenente e sexy della comica Anna Mazzamauro...per il resto divertitevi a notare e scoprire somiglianze con protagonisti dei mitici anni '70 riportandomeli nei commenti qua sotto al post!!  
Ringrazio ancora il buon ROBY e rinnovo a tutti la preghiera e l'invito: se avete fumetti sexy vintage in casa, fotografateli, scansionateli e inviatemeli (magari usando wetrasfert) a questo indirizzo: tippy.hostess@mail.com  e li vedrete presto pubblicati sul blog contribuendo alla condivisione e divulgazione di queste mitiche rarità!

GRAZIE E BUON DIVERTIMENTO!!




















































































































3 commenti:

  1. mah non mi è piaciuto....disegni buoni, storia striminzita...ho riconosciuto che il soggetto ritratto in una foto in azienda era almirante...gli altri volti mi dicono poco
    antonius

    RispondiElimina
  2. Ma dai, tutto sommato è carino nella sua demenzialità. Ovvio, non va letto per le scene di sesso... ARGH!
    Pancozzi però, più che a Fantozzi assomiglia a un incrocio fra Claudio Lippi e il Lardoso!
    E comunque, solo per il nome (purtroppo in questo episodio non la si vede) la Sig.ra Vulvani è fantastica!!! :-)
    (Anche la Contessa Beatrice Sorbettoni Scazzanti Vaffanculo non è male ;-)

    RispondiElimina
  3. consideriamolo un fumetto comico con scene comiche di sesso.in questo caso raggiunge appena la sufficienza. però un fumetto VM dovrebbe anche essere un pò eccitante, ed in questo caso il giudizio è davvero scarso.

    RispondiElimina

Commenta la puntata

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...