ATTENZIONE

ATTENZIONE: QUESTO E' UN BLOG PER ADULTI!
CHIUNQUE SI SENTA OFFESO DAI SUOI CONTENUTI EROTICI E PORNOGRAFICI è PREGATO DI USCIRE.
IL BLOG NON HA NESSUN SCOPO DI LUCRO NE ALCUN INTROITO PUBBLICITARIO, VUOLE SOLO PROMUOVERE, INFORMARE E RISCOPRIRE LA VASTA E RICCA PRODUZIONE DEI MITICI FUMETTI VINTAGE EROTICI DEGLI ANNI '60-'70-'80 EDITI (A SUO TEMPO) DA VARIE CASE EDITRICI COME LA EDIFUMETTO E ALTRE ANCORA E CREATI DA VARI E SPESSO FAMOSI AUTORI E DISEGNATORI DEL PASSATO.
I DIRITTI DI QUESTE OPERE SONO DEGLI ATTUALI E VARI EREDI DI ARTISTI E PRODUTTORI DI ALLORA. TUTTO QUELLO CHE VEDETE PUBBLICATO NON E' DI MIA PROPRIETA', MA E' STATO REPERITO DAL WEB O FORNITO DA ALCUNI APPASSIONATI CHE VOLEVANO CONDIVIDERE E FAR CONOSCERE QUESTI (SPESSO MAGNIFICI) LAVORI DEL PASSATO.
NON SEMPRE POSSO SAPERE L'AUTORE DELLA SCANSIONE E QUINDI MI SCUSO SE ALCUNI FUMETTI NON HANNO QUESTA CITAZIONE, QUANDO INVECE SO CHI HA SCANSIONATO E CONDIVISO IL FUMETTO E' MIA PREMURA CITARLO E RINGRAZIARLO.
PER QUALSIASI RICHIESTA, INFORMAZIONE, DONAZIONE DI FUMETTI O ALTRO POTETE CONTATTARMI A QUESTA MAIL: tippy.hostess@mail.com

venerdì 15 maggio 2015

I MITICI FUMETTI: LA POLIZIOTTA in...I DEPRAVATI DEL PORNO FILM


 IN QUESTO NUMERO:  Un numero speciale e molto estremo,  della bionda poliziotta più sexy di Marysville, Stavolta  la bella Star andrà in missione nella corrotta Los Angeles per indagare sulla produzione illegale di  violenti porno film dove protagoniste sono giovani ragazze costrette a sottostare a dei sadici abusi. Nella città degli angeli non avrà a fianco a se,purtroppo, il suo bel collega Silver Bird, ma uno schifoso e viscido ciccione che le darà del filo da torcere e sarà la dimostrazione di quanto anche nella polizia possa esserci del marcio. Fortunatamente però nel viaggio conoscerà anche un nuovo e aitante amico capace invece consolarla....Ma i colpi di scena, i pericoli e il sadismo non sono certo finiti in questa lunga avventura, tra le più perverse e crude della serie....












































































































































































































8 commenti:

  1. Grande citazione dell'infernale Quinlan (Touch of Evil) dell'ancor più grande Orson Welles (Jim Cooper è chiaramente ispirato al personaggio del poliziotto corrotto interpretato da Welles)!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Francesca, è sempre bello leggere commenti di una donna in questo blog perché sono rari...ahahah...sopratutto se poi contengono interessanti e dotte citazioni che io da perfetta ignorante non riesco a notare!! Mi vedrò il film allora, conosco Welles ma Touch of Evil non l'ho mai visto...Grazie e continua a seguire il blog se ti va : - )))

      Elimina
    2. Sì, il poliziotto corrotto nella storia è ispirato al personaggio di Welles ne "L'infernale Quinlan", anche se poi la trama dell'episodio non ha nulla a che spartire con quella del film in questione.

      Elimina
  2. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  3. Premesso che ho letto il mio primo albetto porno nel 1982 circa e non disdegno di dlettarmi ancora oggi con scemenze simili, vorrei per onesta' intellettuale precisare quanto segue:
    il personaggio del poliziotto ciccione malrasato misogino corrotto e' fin troppo troppo stereotipato e facile da scrivere che vaiii andiamo che diamine sarebbe stato difficile farlo aitante benvestito etc. ci sarebbe voluto del tempo per stilare un profilo originale, e noi stiamo parlando di un prodotto rivolto in mdo evidente a un vasto pubblico di pippaioli da caserma.
    Mi dispiavce di svilire e smontare certe peripezie forbite ma c'e' ben poco di citazioni colte in queste robe qui, se non inconscie e dettate dalla peperonata della sera prima, oddio spero che vederci un briciolo di cultura cinefila non sia solo giusto per darsi un'aria di giustificazione per aver letto e forse gradito un tale sottoprodotto fatto in 4 giorni al massimo: da ex-disegnatore so' quello che dico in quanto a farlo io tanto ci avrei messo, a scriverlo poi mamma mia 2-3 ore col commodore64 e il wordwrite a essere generosi ).
    Scusate ancora se non uso unguenti per dire una cosa cosi' evidente ma se certe banali verita' non le dice uno come me che non si e' mai vergognato di niente e nulla, che anche alla mia veneranda eta' non cerca mai giustificazioni chi lo fara' mai? Questa roba qui non ha niente di decente, l'unico scopo di esistere di questi albetti era solo di far fare dei soldi a chi li faceva, erano comprati da ragazzini e poi magari letti dalle sorelle che li scovavano dove i fratelli li nascondevano, chi li legge ancora adesso lo fa' per una forma di imprinting, quindi presumo la maggior parte di chi segue il blog ha un'eta' dai 30 ai 50 anni, e li legge o rilegge per quella gradevole sensazione che affiora e che ci riporta indietro una eta' oramai passata.
    Un saluto a tutti, specialmente alle donne che quando voglio sanno essere sempre un gradino sopra a noi maschietti, a voi una sola ultima cosa: non trovate giustificazioni mai: noi uomini adoriamo le donne che guardano il porno senza fingere di farlo per un motivo che non sia quello di provare un prurito erotico.
    Scusate la cattiva scrittura ma ho preferito commentare di getto senza rileggere e/o correggere alcunche' per coerenza.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Caro anonimo, per capirci, non stavo affatto parlando della caratterizzazione del personaggio: quasi tutti i personaggi di questi fumetti, come dici tu, sono stereotipati. Mi riferivo all'aspetto VISIVO del personaggio: basta guardarsi una qualsiasi immagine di scena del film che ho citato.

      Elimina
    2. Caro Anonimo, era ovvio anche per me che Francesca citasse quel film e quel personaggio per una somiglianza dei tratti e non certo per la sceneggiatura o la costruzione caratteriale del personaggio in questione...Fa però piacere trovare riferimenti volontari, involontari o scopiazziati maldestramente che siano anche in fumettacci di questo tipo. Erano volutamente prodotto pensati per un pubblico maschile e per un solo scopo, nessuno cerca di farli sembrare più di quello che erano, però non li sminuirei neppure così tanto...c'erano serie triviali e scontate ed altre (magari in minor numero) più interessanti come quelle disegnate dal maestro Frollo per esempio che anche a livello di trama davano punti a tanti fumetti diciamo più classici...Anche le serie meno raffinate comunque avevano un loro perchè e una loro buona costruzione erotica che faceva eccitare e anche divertire secondo me (tipo nelle serie commedia come Tromba o Camionista) oppure intrigare in altre serie più poliziesche o noir tipo I Due della luce rossa o altre...non erano capolavori, ma neanche dei pornetti scontatissimi (almeno quelli della Edifumetto) ed è per questo che invece hanno colpito una ragazza come me, che è ancora under 30, ama i fumetti in generale, legge molto ed è affascinata dalla loro "atmosfera" vintage, atmosfera che io non ho conosciuto, che non mi attira come ad altri appassionati per un fattore di nostalgia, ma perché la ritengo più interessante, almeno come prodotto "erotico-fumettistico" a tanti equivalenti moderni e attuali che trovo in alcuni casi troppo banali e scontati e in altri troppo sofisticatamente e intellettualmente noiosi...Alcuni di quei fumetti invece, con tutti i loro limiti e ingenuità offrivano comunque un bel compromesso tra trama, disegno piacevole e eccitazione da pippa secondo me :))))

      Elimina
  4. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina

Commenta la puntata

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...