ATTENZIONE

ATTENZIONE: QUESTO E' UN BLOG PER ADULTI!
CHIUNQUE SI SENTA OFFESO DAI SUOI CONTENUTI EROTICI E PORNOGRAFICI è PREGATO DI USCIRE.
IL BLOG NON HA NESSUN SCOPO DI LUCRO NE ALCUN INTROITO PUBBLICITARIO, VUOLE SOLO PROMUOVERE, INFORMARE E RISCOPRIRE LA VASTA E RICCA PRODUZIONE DEI MITICI FUMETTI VINTAGE EROTICI DEGLI ANNI '60-'70-'80 EDITI (A SUO TEMPO) DA VARIE CASE EDITRICI COME LA EDIFUMETTO E ALTRE ANCORA E CREATI DA VARI E SPESSO FAMOSI AUTORI E DISEGNATORI DEL PASSATO.
I DIRITTI DI QUESTE OPERE SONO DEGLI ATTUALI E VARI EREDI DI ARTISTI E PRODUTTORI DI ALLORA. TUTTO QUELLO CHE VEDETE PUBBLICATO NON E' DI MIA PROPRIETA', MA E' STATO REPERITO DAL WEB O FORNITO DA ALCUNI APPASSIONATI CHE VOLEVANO CONDIVIDERE E FAR CONOSCERE QUESTI (SPESSO MAGNIFICI) LAVORI DEL PASSATO.
NON SEMPRE POSSO SAPERE L'AUTORE DELLA SCANSIONE E QUINDI MI SCUSO SE ALCUNI FUMETTI NON HANNO QUESTA CITAZIONE, QUANDO INVECE SO CHI HA SCANSIONATO E CONDIVISO IL FUMETTO E' MIA PREMURA CITARLO E RINGRAZIARLO.
PER QUALSIASI RICHIESTA, INFORMAZIONE, DONAZIONE DI FUMETTI O ALTRO POTETE CONTATTARMI A QUESTA MAIL: tippy.hostess@mail.com

mercoledì 24 giugno 2015

I MITICI FUMETTI: SUKIA in....VAMPIRA A NEW YORK


Prima o poi dovevo pubblicarlo...ecco il primo numero della saga a fumetti di SUKIA una delle più amate e popolari sexy vampire della storia del fumetto erotico all'italiana. Nata nel 1978 nelle scuderie della EDIFUMETTO  dopo i successi editoriali di Jacula e Zora, grazie all'abile scrittore, sceneggiatore e produttore Renzo Barbieri. Si avvaleva dei disegni di Nicola Del Principe e Flavio Bozzoli (almeno  nei primi numeri), ma sopratutto delle splendide copertine del grande Emanuele Taglietti, molto più  invitanti, curate e belle rispetto alle tavole interne. Taglietti poi si ispirò alla popolare diva italiana Ornella Muti, sex symbol dell'epoca, per dare volto a Sukia e questo senza dubbio fu l'arma vincente che decretò il successo della serie. La Sukia del fumetto interno in realtà non assomigliava affatto alla nota attrice ritratta invece nelle copertine, come invece al contrario avveniva per altri personaggi dei fumetti erotici (tipo Montatore, Lando, Raimbo, Betty&Gay che sia in copertina che nelle tavole interne ricreavano le fattezze di attori famosi come Buzzanca, Celentano, Stallone, la Monroe e altri...).
 D'altra parte era forse impossibile eguagliare la bravura di Taglietti... A parte questo, la serie, come già scritto, ottenne un successo straordinario, venne pubblicata per ben 153 numeri fino al 1986 (più alcune storie fuori serie speciali apparse in altre testate). Come per altre serie della stessa casa editrice, anche Sukia cominciò come fumetto molto soft (pochissime scene di sesso, linguaggio moderato e solo seni in vista) per poi diventare nei numeri post 1982 sempre più spinto e ricco di scene porno. 
Ma la particolarità di Sukia, non era tanto il puntare sulle scene di sesso, quanto su un buon intreccio horror e avventuroso (con un pizzico di soap opera americana almeno nei colpi di scena e risvolti amorosi). I personaggi erano tutti abbastanza approfonditi e memorabili e  sopratutto aveva una narrazione a puntate che lasciava ogni volta il lettore con il fiato sospeso...tanto che almeno nei primi episodi, Sukia conquistava più i lettori amanti degli avvincenti fumetti horror, mentre deludeva quelli che cercavano l'intreccio erotico e morboso, in quanto l' "eccitante" promesso in copertina, poi era quasi del tutto assente nella storia. 
Altra particolarità della serie il suo aspetto "gay friendly" (sorprendente per l'epoca e la nazione) grazie all'inserimento dal numero 9 del personaggio di Gary, spalla comica e braccio destro della protagonista, cameriere e assistente tutto-fare, all'inizio macchietta ridicola e un po' stereotipata della checca, poi con il proseguire della serie, vero e proprio protagonista a tutto tondo (forse ancora di più centrato e sviluppato psicologicamente della stessa Sukia), scaltro, simpatico, generoso e coraggioso, fino ad arrivare a combattere persino per i diritti omosessuali (incredibile trattandosi degli anni '80...altro che gli odierni e assurdi Family Day!) e a rubare le scene hard alla sua padrona (in molti numeri Gary ci dava molto più dentro che non Sukia). Insomma un fumetto a suo modo rivoluzionario e avanti con i tempi. 
Tornando alla bella protagonista, se bene nel fumetto somigliasse poco alla Muti, rimaneva comunque una "gran figa", disegnata benissimo, molto provocante, al contrario dei personaggi maschili che anche quando erano giovani sembravano quasi  tutti molto più anziani, bruttini, ben poco sexy e "moderni" come tratti...cosa poi via via migliorata negli ultimi numeri della serie. 
Sukia è una vampira del 1200 sopravvissuta allo sterminio della sua specie e ora abitante di una New York dell'era moderna, ma sempre in costante pericolo di morte. Nel corso delle "puntate" si scoprono le sue origini, morti e resurrezioni varie che l'hanno poi portata ai giorni nostri, inoltre sempre col proseguo della storia la sexy vampira otterrà grazie a una seduta spiritica con l'antenata ZORA (che riappare in un affascinante cross-over per la gioia dei suoi tanti fan) la capacità di sopravvivere alla luce del sole (in modo di potersi concedere poi avventure su spiagge assolate e isole tropicali...mica scema!). 
Sarà invece più breve e tormentata la sua "love story" con Bill, giornalista americano che già da questo primo numero comincerà a darle la caccia, instaurando con lei un rapporto di passione/repulsione e amore/odio. 
Intanto divertitevi a leggere il primo mitico episodio della serie (molto, molto soft) e poi se farete i bravi, magari ne metterò altri un po' più hard...Questo è tutto dedicato ai Sukia-fan come Satanetto, Gary, TiCercoPensante e altri miei affezionati lettori, oltre che al fantastico blog https://zorasukiaululaelealtre.wordpress.com/ che non mi stancherò mai di citare e ringraziare....e ora lasciamoci sukkiare da Sukia!!

















































































































3 commenti:

  1. Wow!!! Interessante, in pratica c'è Gary già nel primo numero, nelle vesti di un marchettaro, chissà se avevano già deciso di farne il coprotagonista (in realtà il mattatore assoluto del fumetto, secondo me), sarebbe divertente seguirne l'evoluzione..anche per vederlo finalmente all'opera. :-)
    Gary

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sukia tornerà presto sul blog in altri episodi, quindi anche in compagnia di Gary...ho notato il tipo, somiglia molto a Gary, non so se fosse la sua prima apparizione o era solo un caso...comunque sia grazie ad alcuni amici collezionisti a poco a poco vedremo l'evoluzione anche di questa serie ;)

      Elimina
  2. wow!!! non ti lascio più! mi piace anche la nuova grafica, proprio un bel blog.
    Gary

    RispondiElimina

Commenta la puntata

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...