ATTENZIONE

ATTENZIONE: QUESTO E' UN BLOG PER ADULTI!
CHIUNQUE SI SENTA OFFESO DAI SUOI CONTENUTI EROTICI E PORNOGRAFICI è PREGATO DI USCIRE.
IL BLOG NON HA NESSUN SCOPO DI LUCRO NE ALCUN INTROITO PUBBLICITARIO, VUOLE SOLO PROMUOVERE, INFORMARE E RISCOPRIRE LA VASTA E RICCA PRODUZIONE DEI MITICI FUMETTI VINTAGE EROTICI DEGLI ANNI '60-'70-'80 EDITI (A SUO TEMPO) DA VARIE CASE EDITRICI COME LA EDIFUMETTO E ALTRE ANCORA E CREATI DA VARI E SPESSO FAMOSI AUTORI E DISEGNATORI DEL PASSATO.
I DIRITTI DI QUESTE OPERE SONO DEGLI ATTUALI E VARI EREDI DI ARTISTI E PRODUTTORI DI ALLORA. TUTTO QUELLO CHE VEDETE PUBBLICATO NON E' DI MIA PROPRIETA', MA E' STATO REPERITO DAL WEB O FORNITO DA ALCUNI APPASSIONATI CHE VOLEVANO CONDIVIDERE E FAR CONOSCERE QUESTI (SPESSO MAGNIFICI) LAVORI DEL PASSATO.
NON SEMPRE POSSO SAPERE L'AUTORE DELLA SCANSIONE E QUINDI MI SCUSO SE ALCUNI FUMETTI NON HANNO QUESTA CITAZIONE, QUANDO INVECE SO CHI HA SCANSIONATO E CONDIVISO IL FUMETTO E' MIA PREMURA CITARLO E RINGRAZIARLO.
PER QUALSIASI RICHIESTA, INFORMAZIONE, DONAZIONE DI FUMETTI O ALTRO POTETE CONTATTARMI A QUESTA MAIL: tippy.hostess@mail.com

lunedì 26 marzo 2018

I MITICI FUMETTI: MOSCHETTIERA in....LA FAVORITA DEL RE


IN QUESTO EPISODIO: L'intrepida moschettiera Rossana, fuggita dalla Nomandia dove era prigioniera del principe di Condè, torna in Francia e anche se da molti è creduta morta è decisa a vendicarsi e scoprire chi sia l'infida spia dell'intrigante Maria De Medici....

PS: Grazie alla donazione-scansione di DONATO CAZZESE torna sul blog un episodio della rara serie sexy-avventurosa della MOSCHETTIERA (se volete fare un ripassino CLICCATE QUI ). La saga della bella, bionda e battagliera Rossana era una di quelle avventure a fumetti dalla narrazione continua e non ad episodi autoconclusivi, quindi è un po' difficoltoso riallacciare il filo della trama e fare l'esatta cronologia degli eventi, intrighi tra i molti personaggi coinvolti, amici, nemici, amanti della protagonista. In questo episodio a livello erotico si insiste molto con il sesso che ha come protagonista il solito sfruttatissimo nano superdotato, uno dei buffi amici dell'eroina, seguito da una tristissima scena tra lo squallido e repellente re e la sua favorita di turno, rimediando verso il finale con una breve scenetta tra la protagonista e il bel Micol...Decisamente più interessante la trama avventurosa e degli intrighi tipica dei romanzi cappa e spada. Splendida la copertina del maestro EMANUELE TAGLIETTI, le tavole interne di CARLO PENERAI hanno indubbiamente il loro fascino e risultano molto adatte all'ambientazione storica-in costume, ma a parte le belle espressioni facciali e il corpo sensuale e ammiccante della protagonista, non sono molto convinta ed entusiasta (ma è solo un mio gusto ovvio) del resto dei personaggi e specialmente delle loro espressività, troppe rughe o tratti somnatici eccessivamente marcati in generale, troppi volti che sembrano schiacciati e limitati...non so...







































































































4 commenti:

  1. Serie interessante... Ma difficile da seguire. Spero ne pubblicherai altri episodi

    Alberico

    RispondiElimina
  2. sergio l. duma26 marzo 2018 18:10

    La serie e la protagonista sono intriganti. Anch'io penso che siano più coinvolgenti gli intrighi di palazzo e meno le situazioni erotiche. I disegni non sono male ma discontinui. C'è un'attenzione lodevole nei confronti dei dettagli, specialmente negli sfondi e nelle ambientazioni, mentre i personaggi non sono tutti ben caratterizzati. Tuttavia, Rossana è molto sensuale e la sua raffigurazione mi pare impeccabile. Quanto alla storia, sono interessanti i riferimenti d'epoca che mi paiono accurati. Maria De' Medici era in effetti considerata crudele e vendicativa. Inoltre, c'è un dettaglio inquietante nel testo della lettera, con il riferimento alla 'rosa rossa'. Secondo alcune teorie, esisteva una loggia esoterico/massonica chiamata, appunto, Rosa Rossa, i cui membri erano dediti a pratiche occulte e a efferati omicidi. Si dice che ne facessero parte uomini e donne potenti, tra le quali anche Maria De' Medici. Alcuni vanno oltre con queste teorie e ritengono che la Rosa Rossa esista ancora oggi e sia responsabile più o meno diretta di tanti omicidi, compresi quelli attribuiti al Mostro di Firenze... ma, lo ribadisco, non c'è nulla di provato e si tratta solo di teorie. Credo comunque che gli autori fossero a conoscenza di questa faccenda della Rosa Rossa e di Maria De' Medici e l'abbiano inclusa nella sceneggiatura. Nel complesso, l'episodio è piacevole.

    RispondiElimina
  3. Bei disegni : l'autore è lo stesso che in passato ha disegnato serie importanti ( I Potenti). Le scene di sesso si soffermano molto in quella con il nano,.. mentre nelle altre risultano stranamente meno esplicite... Strano!!!

    RispondiElimina

Commenta la puntata

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...