I MITICI FUMETTI: MALAVITA INTERNAZIONALE in...SAMBA MORTALE (più Contenuti Extra!)


MALAVITA INTERNAZIONALE  fu una serie di medio successo della EDIFUMETTO SQUALO diretta da Renzo Barbieri, nata sulla falsa riga delle varie serie ad episodi auto-conclusivi con tematiche criminali del tipo Cronaca Nera e simili, con la differenza di prediligere storie di criminalità, spionaggio, malavita ambientate all'estero...
Pubblicata per 33 episodi (più alcuni supplementi) dal 1983 al 1986, ha alternato disegni di vari artisti come Luciano Bernasconi, Lino Jeva, Giovanni Romanini, Bruno Marraffa, Angelo Todaro, Luca Vannini, Luigi Piccatto (disegnatore di questo episodio) e tanti altri. Le copertine erano quasi tutte firmate da Roberto Molino. Dal 1984 fino agli ultimi episodi pubblicati la serie cambiò titolo e grafica di copertina, diventando STORIE DI MALA e concentrandosi di più su storie ispirate a fattacci di mafia, camorra, 'ndrangheta conditi da sesso sempre più spinto. Solitamente ogni volume conteneva oltre l'episodio lungo principale, un altro più breve che poteva essere anche di diversa ambientazione e tematica come nel caso del numero che leggerete di seguito: dopo Samba Mortale  (con protagonista un aitante killer professionista in crisi con se stesso), infatti segue il breve fumetto intitolato Il Cazzo Pupazzo, short comix diventato poi un piccolo cult, grazie alla divertente parodia fatta su youtube. 
Come contenuti extra vi ripropongo sia il fumetto originale, sia il buffo video parodia, fatto utilizzando le classiche voci computerizzate e atonali di alcune segreterie telefoniche, navigatori satellitari o servizi automatici...Come noterete il tono del secondo fumetto, al di là della  sua video parodia, è completamente diverso da quello più cupo e drammatico del primo...

PS: Ringrazio Charles e il suo magnifico blog VintageComix per la scansione di questo fumetto!




















































CONTENUTI EXTRA: IL CAZZO PUPAZZO












IL VIDEO PARODIA DI YOUTUBE: 



Commenti

  1. Disegni ultra professionali di Luigi Piccatto :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie dell'informazione Pippo...Nello specifico di questo episodio non sapevo chi fosse il disegnatore, che trovo molto bravo! Grazie ancora, lo aggiungo alle informazioni...

      Elimina
  2. Qui si nota, più che altrove, che il disegnatore della copertina (il buon Molino) non leggeva il fumetto, si basava solo sul titolo della storia.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ahahha vero! mi sa che comunque molti illustratori di copertine di quel genere di fumetti raramente leggeva la storia, spesso si faceva prima la copertina del fumetto stesso, a quanto ho letto, oppure venivano commissionate ad artisti esterni alla casa editrice che ricevevano solo il titolo e due parole sul soggetto, che poteva capitare anche venisse poi cambiato dallo sceneggiatore in corso d'opera...magari per Molino è successa la stessa cosa...

      Elimina
  3. Luigi Piccatto è un maestro indiscusso,bellissimo episodio,disegnato benissimo,voglio vedere anche gli altri 32 numeri!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. magari averli tutti e 32!! Ho altri episodi che prossimamente pubblicherò, ma sono pochi per ora...Se qualche collezionista generoso volesse condividere la sua collezione mandando scansioni o fotografie delle tavole interne (in modo da non sciupare troppo i volumetti) sarebbe fantastico, io li pubblicherei ...ma purtroppo i molti collezionisti sono gelosissimi dei propri "gioiellini", li tengono incelofanati e catalogati in libreriere o teche varie e hanno paura spesso a sfiorarli per non sciuparli troppo, tanto che molti di loro non li hanno neppure letti tanti numeri...è solo il gusto di averli e collezionarli come se fossero francobolli...Bella passione, ma francamente non la capisco, a me piace condividere con più persone possibili le cose che mi piacciono e libri, fumetti, cd, dvd quando li ho in casa li guardo e li consumo ed è proprio bello quando si nota che un volume o un oggetto è vissuto...ma ovvio il collezionismo ha altre regole che non sta a me discutere ahahah....

      Elimina
  4. bella storia sì e belle scene hard
    antonius

    RispondiElimina

Posta un commento

Commenta

TOP 5: I PIU' LETTI DELLA SETTIMANA