ATTENZIONE

ATTENZIONE: QUESTO E' UN BLOG PER ADULTI!
CHIUNQUE SI SENTA OFFESO DAI SUOI CONTENUTI EROTICI E PORNOGRAFICI è PREGATO DI USCIRE.
IL BLOG NON HA NESSUN SCOPO DI LUCRO NE ALCUN INTROITO PUBBLICITARIO, VUOLE SOLO PROMUOVERE, INFORMARE E RISCOPRIRE LA VASTA E RICCA PRODUZIONE DEI MITICI FUMETTI VINTAGE EROTICI DEGLI ANNI '60-'70-'80 EDITI (A SUO TEMPO) DA VARIE CASE EDITRICI COME LA EDIFUMETTO E ALTRE ANCORA E CREATI DA VARI E SPESSO FAMOSI AUTORI E DISEGNATORI DEL PASSATO.
I DIRITTI DI QUESTE OPERE SONO DEGLI ATTUALI E VARI EREDI DI ARTISTI E PRODUTTORI DI ALLORA. TUTTO QUELLO CHE VEDETE PUBBLICATO NON E' DI MIA PROPRIETA', MA E' STATO REPERITO DAL WEB O FORNITO DA ALCUNI APPASSIONATI CHE VOLEVANO CONDIVIDERE E FAR CONOSCERE QUESTI (SPESSO MAGNIFICI) LAVORI DEL PASSATO.
NON SEMPRE POSSO SAPERE L'AUTORE DELLA SCANSIONE E QUINDI MI SCUSO SE ALCUNI FUMETTI NON HANNO QUESTA CITAZIONE, QUANDO INVECE SO CHI HA SCANSIONATO E CONDIVISO IL FUMETTO E' MIA PREMURA CITARLO E RINGRAZIARLO.
PER QUALSIASI RICHIESTA, INFORMAZIONE, DONAZIONE DI FUMETTI O ALTRO POTETE CONTATTARMI A QUESTA MAIL: tippy.hostess@mail.com

giovedì 18 agosto 2016

I MITICI FUMETTI: I PREDATORI in...A CACCIA DEL MOSTRO


Tornati, quasi tutti, dalle vacanze estive, riprendiamo pian piano da oggi la pubblicazioni di nuovi fumetti scansionati e cominciamo con il presentarvi una serie che ancora mancava all'appello, ma che grazie al solito preziosissimo CHARLES di VINTAGECOMIX siamo riusciti a recuperare: I PREDATORI
La serie edita dalla EDIPERIODICI (i famigerati fumetti del FALCHETTO rivali dello SQUALO) ha debuttato nelle edicole italiane nel 1985 in pieno boom dei film d'avventura anni '80 come I PREDATORI DELL'ARCA PERDUTA. Alle avventure del mitico Indiana Jones (e cloni che si sono poi succeduti al cinema) infatti si ispirano i vari episodi di questa serie erotic-adventure, che però non ha un "eroe-predatore" fisso, ma diversi protagonisti che di avventura in avventura cambiano per poi ogni tanto tornare in puntate successive oppure sparire per sempre. 
Gli episodi infatti sono tutti auto-conclusivi, partiti con questo primo numero che racconta le peripezie dei fratelli Matt e Denny Sparks, due aitanti stuntmen che vanno a caccia del leggendario mostro di Lochness, aiutati dalla bella dottoressa Kazinsky (cognome non scelto proprio a caso...). 
Nei numeri successivi infatti arrivano altri "avventurieri" come l'ex marine Navajo Smith, i fratelli Glenda & Rick e altri ancora alternando quindi anche diversi disegnatori e rispettivi stili come FRANCESCO BLANC, ANGELO TODARO, GIANFRANCO GIORGI e altri, mentre alle copertine rimane fisso ENZO SCIOTTI che offre affascinanti richiami ai poster e alle locandine cinematografiche proprio di quel genere di film anni '80. 
I protagonisti delle storie erano quasi sempre annunciati nella primissima pagina del fumetto, specialmente se comparivano per la prima volta, con mini presentazioni scritte e piccoli ritratti. 
La serie è abbastanza originale  nel catalogo sia della Ediperiodici sia del fumetto sexy italiano, in quanto il genere "avventuroso" non era uno dei più sfruttati nei sexy pocket. Mescola in se vari sottogeneri, condendo la matrice avventurosa con un po' di horror (come nel caso di questo primo episodio), thriller, umorismo, noir, storico, fantascienza...e naturalmente del sesso molto esplicito e senza più censure, essendo ormai un prodotto degli anni '80. Purtroppo non ebbe il successo sperato e si concluse dopo solo 13 numeri (l'episodio 14 infatti annunciato nell'ultimo numero uscito non è mai stato pubblicato). 
Finito il boom-richiamo di Indiana Jones i lettori forse si stancarono di seguire questa serie che magari generava poca "affezione" cambiando continuamente i suoi protagonisti. Probabilmente dei predatori fissi e ricorrenti avrebbero avuto più seguito, ma la Ediperiodici al contrario della Edifumetto puntava molto di più sulle serie antologiche, 
specialmente nel periodo degli anni '80.  
Charles nel suo fantastico blog sta mettendo diversi download di questa serie e visto che il primo episodio tutto sommato non mi è affatto dispiaciuto, probabilmente nei prossimi mesi pubblicherò altre avventure dei Predatori. In questo numero infatti i disegni sono buoni, i protagonisti sexy sia nel reparto femminile che in quello maschile, l'intreccio erotico molto piccante e convincente, forse un po' meno quello avventuroso (che denuncia qualche ingenuità), ma tutto sommato è un fumetto piacevole e divertente che si legge volentieri, con momenti horror non troppo splatter e un colpo di scena finale...Sono curiosa di sapere anche i vostri pareri, quindi non siate troppo pigri, chi è tornato dalle spiagge o dai viaggi intorno al mondo torni anche a commentare e interagire con il blog...e magari anche a proporre le proprie scansioni o suggerimenti. Un bacio!!



















































































































7 commenti:

  1. che magnifica lunga storia affascinante e piena di avventura...bellissima l'ho letta con gusto con tanto interesse e curiosità...!! e poi la ciliegina sulla torta gli autori l'hanno messa...con le magnifiche scene di sesso a tre...lo sapete non è un segreto adoro le belle inculate profonde e nel fumetto ce ne sono ben due e ben disegnate...i dialoghi son ben scritti e mi dispiace per la ragazza sfigurata sul finale era una bella pollastrella...oh scusate le scene di sesso a tre ce ne sono ben tre anche nel finale si fa...il pieno !!! grazie siate fantastici sempre deliziosi carini ed io vi mando tanti affettuosi e grati baci baci baci

    RispondiElimina
  2. sergio l. duma18 agosto 2016 19:39

    Bella storia, anche se un po' prevedibile, ma nel complesso ben articolata. Anche i disegni sono efficaci e la prima scena di sesso a tre con la nipotina è davvero intrigante.

    RispondiElimina
  3. Grazie Maialina e grazie Sergio per i commenti :))) Come ho scritto anch'io nella presentazione questo episodio mi è piaciuto sopratutto per i disegni e l'ottimo intreccio erotico trai vari protagonisti, mentre l'intreccio avventuroso è molto ingenuo e prevedibile anche se ha un discreto colpo di scena...si la prima scena con la nipotina è ad alto tasso erotico e lei è forse il personaggio più riuscito e quello che purtroppo fa la fine peggiore al contrario della dottoressa che sulla carta dovrebbe essere una protagonista ma che in realtà appare in secondo piano e alla fine combina poco nel fumetto, cquasi completamente oscurata dalla carica maliziosa ed erotica della monella con le treccine ;))))

    RispondiElimina
  4. L'episodio si lascia ben leggere ed è un giusto mix fra la trama avventuroso/fantascientifica e l'erotismo regalatoci dal misterioso disegnatore Francesco Blanc.
    Certo che alla fine ci sentiamo tutti dispiaciuti per la sorte della nipotina, una sosia della Lola di Kriminal che, a differenza di quest'ultima, essendo una donna di sani e ferrei principi morali, conservava la sua verginità per l'altare.
    Un esordio positivo, con un'attenzione maggiore del solito alla trama.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. sergio l. duma22 agosto 2016 10:31

      L'analogia con la Lola di Kriminal non l'avevo colta! Effettivamente, hai ragione! :)

      Elimina
    2. Bella serie questa dei Predatori ! A me piaceva un casino!
      Non posso dire altrettanto dei disegni del prolifico quanto (come dice giustamente Pontellino) misterioso Blanc : non ci riusciva proprio a disegnare dei culi nelle proporzioni giuste..:(

      Elimina
  5. Scusate ma che fine ha fatto lesbia?

    RispondiElimina

Commenta la puntata

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...