ATTENZIONE

ATTENZIONE: QUESTO E' UN BLOG PER ADULTI!
CHIUNQUE SI SENTA OFFESO DAI SUOI CONTENUTI EROTICI E PORNOGRAFICI è PREGATO DI USCIRE.
IL BLOG NON HA NESSUN SCOPO DI LUCRO NE ALCUN INTROITO PUBBLICITARIO, VUOLE SOLO PROMUOVERE, INFORMARE E RISCOPRIRE LA VASTA E RICCA PRODUZIONE DEI MITICI FUMETTI VINTAGE EROTICI DEGLI ANNI '60-'70-'80 EDITI (A SUO TEMPO) DA VARIE CASE EDITRICI COME LA EDIFUMETTO E ALTRE ANCORA E CREATI DA VARI E SPESSO FAMOSI AUTORI E DISEGNATORI DEL PASSATO.
I DIRITTI DI QUESTE OPERE SONO DEGLI ATTUALI E VARI EREDI DI ARTISTI E PRODUTTORI DI ALLORA. TUTTO QUELLO CHE VEDETE PUBBLICATO NON E' DI MIA PROPRIETA', MA E' STATO REPERITO DAL WEB O FORNITO DA ALCUNI APPASSIONATI CHE VOLEVANO CONDIVIDERE E FAR CONOSCERE QUESTI (SPESSO MAGNIFICI) LAVORI DEL PASSATO.
NON SEMPRE POSSO SAPERE L'AUTORE DELLA SCANSIONE E QUINDI MI SCUSO SE ALCUNI FUMETTI NON HANNO QUESTA CITAZIONE, QUANDO INVECE SO CHI HA SCANSIONATO E CONDIVISO IL FUMETTO E' MIA PREMURA CITARLO E RINGRAZIARLO.
PER QUALSIASI RICHIESTA, INFORMAZIONE, DONAZIONE DI FUMETTI O ALTRO POTETE CONTATTARMI A QUESTA MAIL: tippy.hostess@mail.com

giovedì 26 novembre 2015

I MITICI FUMETTI: LA PROFESSIONISTA in.....IL MAGNIFICO STALLONE


Con questo episodio comincerà la pubblicazione sul blog di alcuni numeri della serie LA PROFESSIONISTA nata nel 1983 grazie al solito e geniale  RENZO BARBIERI e pubblicata dalla EDIFUMETTO/SQUALO per 56 episodi. 
La protagonista era Alice, mora e affascinante prostituta d'alto bordo che operava nella Milano "bene" degli anni '80 (una collega di quelle che oggi si definiscono escort), instradata alla professione dalla zia Licia, ex battona, ormai in pensione che ha insegnato alla giovane nipotina tutti i segreti migliori del mestiere, strappandola così alla miseria. 
Come nella miglior tradizione delle sexy eroine Squalo anni '80, la Professionista vivrà tutta una serie di avventure che oltre a mostrare il sesso sfrenato e sempre più bizzarro con i suoi clienti, la vedranno coinvolta spesso e volentieri in scandali, omicidi, misteri, rapimenti, cattiva  politica, intrighi e spionaggio...dovrà vedersela con bande criminali, poliziotti corrotti, maniaci, serial killer...insomma ad ogni episodio come per le sue contemporanee Dottoressa, Hostess o Reporter anche la Professionista  non stava mai tranquilla, ma offriva un buon mix di thriller, azione e tanto sesso esplicito (visto che ormai i tempi erano maturi e si doveva far concorrenza a molte altre testate più hard e all'ascesa delle video-casette porno). 
L'unica differenza con le sue colleghe era che purtroppo alcuni episodi della Professionista non avevano sempre uno stile di disegni ottimale, curato e pulito, ma ogni tanto alcuni di questi disegni lasciavano un po' a desiderare (risultando un po' affettati ed esteticamente ingenui), al contrario invece delle sempre splendide e invitanti copertine create da ROBERTO MOLINO.  
I disegni interni avevano vari autori anche se per la maggior parte furono firmati da DANILO GROSSI
Oltre ai 56 episodi della serie regolare (anche se in edicola si contarono 55 uscite, visto che gli ultimi  due episodi uscirono in un unico albo conclusivo) furono poi pubblicati altri 6 supplementi extra, uno ospitato nella serie PORNOSTAR, mentre gli episodi migliori furono poi raccolti nella serie antologica FICHISSIME STIX  (che raccoglieva varie puntate delle eroine più sexy della scuderia SQUALO). Nel 1989 i primi quattro episodi della serie vennero ristampati nella collana "A Grande Richiesta", mentre nel 1993 alcuni episodi vennero ristampati per la collana Serie Rossa. 
Il successo quindi fu più che discreto, grazie a delle sceneggiature convincenti e al fascino di un personaggio principale malizioso e sensuale al punto giusto, nonostante fosse disegnato con un' estetica molto più attraente nelle copertine che non poi nelle tavole interne. Molto spesso inoltre capitava che la Professionista raffigurata in copertina fosse bionda (come nel caso di questo episodio), rossa e altre volte bruna come appare invece nel fumetto, insomma più che per altre serie in questa si nota proprio uno scollegamento totale tra il lavoro  dell'artista di copertina e quello delle vignette e lo sceneggiatore. 
L'episodio che segue dovrebbe essere il terzo della serie: Alice è diventata ormai una prostituta professionista a tutti gli effetti e si ritrova invischiata in uno spiacevole caso di omicidio, quando uno dei suoi ricchi clienti viene ritrovato ucciso. La povera escort viene ingiustamente incriminata e finisce in prigione dove riceve le attenzioni di una compagna di cella lesbica (e da qui si intuiscono i gusti decisamente bisex della protagonista). Lo stallone del titolo invece è un bel prostituto collega di Alice, anch'esso bisex che nasconde diversi segreti...Si cominciano quindi ben a delineare gli ingredienti erotici di questa serie che nel corso degli episodi grazie alla scusa della "prostituzione" offrirà un vasto campionario di pratiche sessuali sia etero, che gay, lesbo, sadomaso, bondage, voyeuristiche e perversioni varie... Anche per questo motivo la serie probabilmente ottenne un successo accontentando un po' i gusti proibiti di tutti i generi di lettori e lettrici. 
Questa e le altre scansioni della PROFESIONISTA sono state scaricate da Emule in una unica cartella/raccolta che non riportava l'autore o gli autori dello scan. Se qualcuno li conosce può comunicarmelo tramite i commenti sotto e sarà poi specificato (grazie!). Buona e piccante lettura a tutti....


















































































































10 commenti:

  1. bello veramente...belle scene di sesso assai interessanti (la tipa di profilo della tavola 31, pagina 36 mi ricorda una cantante o sbaglio?)....molto hot alice....il finale un po' debole ma va comunque bene
    antonius

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ahahah non so quale cantante ti ricorda quel profilo....una giovane Ornella Vanoni forse?

      Elimina
    2. brava....risposta esatta:-) :-)
      antonius

      Elimina
  2. FINALMETE TIPPY....un po di sano sesso gay!
    aspetto impazoente una avventura del mio Silver Bird...non ne pubblichi da un po della Poliziotta!
    grazie piccola....

    RispondiElimina
    Risposte
    1. dal "piccola" credo che tu sia Gary...ma se mi sbaglio caro Anonimo sappi che pubblicherei volentierissimo altri episodi della Poloziotta e di quel bonazzo-atomico che è Silver Bird, ma purtroppo al momento ho esaurito le scorte!! Se qualche lettore generoso vorrà mandarmi nuove scansioni tornerà anche Silver Star con la sua pistola, le sue tette e sopratutto il bel pistolone del suo collega : - ))))

      Elimina
    2. Dal piccola e non solo da piccola sembra un messaggio mio...ahahahah eppure non lo è! Ci sono due o tre vignette di sesso gay, è vero, ma i gay sono rappresentati come nei peggiori Pierino! E poi io so che Silver Bird e tuo e mai mi permetterei di aspettarlo impazientemente. :-) Comunque storia avvincente. Baci
      Gary! :-)

      Elimina
    3. Non sei tu, Gary!? Allora chi è il gentile anonimo anche lui gay come te? ahahhah felicissima comunque che il mio blog raccolga un pubblico di lettori e lettrici dai gusti sempre più vasti e trasversali !!! Per quanto riguarda la rappresentazioni dei gay in questo e in altri fumetti dell'epoca, secondo me non bisogna troppo farci caso...quei fumetti se li si analizza bene alla fin fine erano scorretti un po' con tutti,non solo con i gay tramutati o in macchiette o in sadici o in prostituti, ma anche con le stesse donne quasi tutte di facili costumi, con gli uomini etero sempre esageratamente arrapati (beh quello è un po' vero anche nella realtà ahahhah) , con i ricchi sempre corrotti e tutti i neri un po' tonti, ma tutti sempre superdotati ecc... insomma gli stereotipi più triti si sprecavano , ma era anche quello il lato se vogliamo divertente che oggi li rende "affascinatamente" vintage...Penso che Pierino fosse il più omofobo e scorretto trai fumetti, gli altri bene o male hanno un po' tutti aggiustato il tiro rispetto ai primi numeri... In alcune serie poi, tipo Ulula e Sukia (che conosci bene), le figure dei gay co- protagonisti penso che abbiano addirittura poi superato in sagacia, simpatia e "fascino" le stesse protagoniste.... Per quanto riguarda Silver Bird non è solo mio, ma di tutte ahhahaha.... e forse anche di tutti...se la mente non mi inganna c'è un episodio della Poliziotta dove il suo biondo e dotato collega sperimenta anche il sesso gay, quindi era un tipo molto democratico e generoso, senza l'esclusiva mi sa ahahhahah ....Un mega bacione Gary caro!!

      Elimina
    4. Sulla bocca pure a me?
      Gary rosso rosso

      Elimina
    5. ...no a te sul collo Gary, anzi tra il collo e l'orecchio....eheheehehe Ciao da Tipyy diabolica diabolica

      Elimina

Commenta la puntata

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...