ATTENZIONE

ATTENZIONE: QUESTO E' UN BLOG PER ADULTI!
CHIUNQUE SI SENTA OFFESO DAI SUOI CONTENUTI EROTICI E PORNOGRAFICI è PREGATO DI USCIRE.
IL BLOG NON HA NESSUN SCOPO DI LUCRO NE ALCUN INTROITO PUBBLICITARIO, VUOLE SOLO PROMUOVERE, INFORMARE E RISCOPRIRE LA VASTA E RICCA PRODUZIONE DEI MITICI FUMETTI VINTAGE EROTICI DEGLI ANNI '60-'70-'80 EDITI (A SUO TEMPO) DA VARIE CASE EDITRICI COME LA EDIFUMETTO E ALTRE ANCORA E CREATI DA VARI E SPESSO FAMOSI AUTORI E DISEGNATORI DEL PASSATO.
I DIRITTI DI QUESTE OPERE SONO DEGLI ATTUALI E VARI EREDI DI ARTISTI E PRODUTTORI DI ALLORA. TUTTO QUELLO CHE VEDETE PUBBLICATO NON E' DI MIA PROPRIETA', MA E' STATO REPERITO DAL WEB O FORNITO DA ALCUNI APPASSIONATI CHE VOLEVANO CONDIVIDERE E FAR CONOSCERE QUESTI (SPESSO MAGNIFICI) LAVORI DEL PASSATO.
NON SEMPRE POSSO SAPERE L'AUTORE DELLA SCANSIONE E QUINDI MI SCUSO SE ALCUNI FUMETTI NON HANNO QUESTA CITAZIONE, QUANDO INVECE SO CHI HA SCANSIONATO E CONDIVISO IL FUMETTO E' MIA PREMURA CITARLO E RINGRAZIARLO.
PER QUALSIASI RICHIESTA, INFORMAZIONE, DONAZIONE DI FUMETTI O ALTRO POTETE CONTATTARMI A QUESTA MAIL: tippy.hostess@mail.com

martedì 3 novembre 2015

I MITICI FUMETTI: IL VAMPIRO in.....QUELLA SERA AL COLLEGIO FEMMINILE



Pubblico un numero (precisamente dovrebbe essere il 5 secondo la GUIDA DEL FUMETTO, ma dalla numerazione interna forse questa è una ristampa) della serie antologica ad episodi singoli e conclusivi IL VAMPIRO....lo pubblico grazie alla scansione gentilmente fatta e offerta al blog da un grande fan di MAGNUS e delizioso amico di facebook GERMANO GARAU che è anche un ottimo e bravissimo disegnatore (prima o poi spero di collaborare con lui alla sceneggiatura di un fumetto inedito omaggio alle famose commedie sexy a fumetti vintage anche solo in via sperimentale ah ah ah !). 
La serie IL VAMPIRO nasce nel 1972 edita da SEGI poi EDIFUMETTO diretta dal solito geniale RENZO BARBIERI. Era una serie dai contenuti horror-pulp sexy che per ogni numero fino al 1980 (con un totale di 67 episodi) ospitava un fumetto completo e conclusivo di vari sceneggiatori, lo stesso BARBIERI spesso e poi PIER CARPI, GIACOMO GAI, PAOLO GHERARDINI, ROBERTO RENZI, ATTILIO MAZZANTI, FULVIO SOCCHERA, GIUSEPPE PEDERIALI e tanti altri...e disegnato da altrettanti artisti tra cui spiccano i nomi di MAGNUS (ROBERTO RAVIOLA che ha appunto disegnato l'episodio che leggerete), BRUNO MARRAFFA, BIRAGO BALZANO, PAOLO MORISI, SAVERIO MICHELONI, FLORIANO BOZZI e altri ancora...
Le copertine erano ad opera di volta in volta di LEONARDO BIFFI, ALESSANDRO BIFFIGNANDI, PINO DANGELICO, PRIMO MARCARINI, GIUSEPPE MONTANARI, FERNANDO CARCUPINO, GIANNI RENNA, KAREL THOLE e dagli artisti dello STUDIO LEONETTI.
Come già scritto le storie proposte avevano sempre l'elemento del brivido come matrice, spesso i protagonisti erano esseri mostruosi, deformi o sovrannaturali (vampiri, zombie, streghe, fantasmi) altre volte degli squilibrati criminali, sanguinari serial killer, scienziati pazzi, amanti folli, maniaci....tutti sempre coinvolti in vicende che avevano l'intento di far paura e tirar fuori il lato morboso e raccapricciante....e dove solitamente belle donne venivano sessualmente aggredite da orridi individui (in scene di sesso ancora soft comunque dato il periodo)...
La serie ebbe un ottimo successo e alcuni numeri, come questo, che portavano firme divenute poi prestigiose, ancora oggi sono considerati dei cult, più volte ristampati e riproposti anche in altre raccolte e monografie prestigiose al di fuori del circuito prettamente del tascabile erotico. 
Parallela alla pubblicazione de IL VAMPIRO c'era negli stessi anni anche la serie VAMPIRISSIMO simile come struttura a questa, ma con storie prettamente horror e fantasy e decisamente meno pulp-noir....pagine in più e spesso doppio episodio...
Nell'episodio che vedrete, invece molto noir e meno horror, il protagonista è un pazzo fuggito dal manicomio criminale che si finge professore e ospite di un collegio femminile abusa sessualmente, con la complicità del suo finto ruolo e delle tenebre, delle povere, ignare e belle studentesse....Una storiella molto morbosa e di suspense  disegnata con lo stile inconfondibile del famoso "papà" di Alan Ford....BUONA VISIONE!!





































































13 commenti:

  1. marco silenzio3 novembre 2015 16:11

    magistrale. comunque questa mi sembra la versione originale, mi pare che nelle versioni ristampate in seguito Magnus avesse inserito un paio di tavole in più con contenuti sessuali più espliciti, come spesso accadeva con i fumetti erotici stampati nei primi anni 70 e poi ristampati all'inizio anni 80. Ammetto che, non avendo sottomano il libro antologico su magnus in cui c'erano queste tavole, non posso esser sicuro al 100% si trattasse proprio di questo episodio ma mi pare proprio di si.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Posso confermare che ne esiste una versione più spinta, ristampato in volume non troppi anni fa. Questa però mi piace di più: le tavole sessualmente più esplicite oltre a non essere così belle non aggiungono granché a questa straordinaria storia pulp. Grandissimo Magnus!

      Elimina
  2. Bello anche se molto casto

    RispondiElimina
  3. Sono un fan di Magnus, quindi per me è un capolavoro! La sua storia migliore comunque a livello di disegni ( e di trama) per me resta "il teschio vivente",del 1980 : per il particolare stile grafico in "linea chiara" era un banco di prova per il successivo "Necron"

    RispondiElimina
  4. P.S. questo episodio, comunque,più che in stile "Alan Ford" è più in stile "Lo Sconosciuto",non a caso pubblicato proprio nello stesso periodo (1975). Dispiace non aver letto dei numeri di "Kriminal" con questa cura grafica :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

      Elimina
    2. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

      Elimina
    3. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

      Elimina
  5. molto molto bello...un vero grande magnus
    antonius

    RispondiElimina
  6. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  7. disegni molto belli. la trama è abbastanza banale eppure scorre senza intoppi logici. anche se molto soft, riesce anche ad essere in qualche modo eccitante. direi che è senza dubbio un gran bel fumetto. complimenti e grazie per le storie che ci proponete.

    RispondiElimina

Commenta la puntata

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...