ATTENZIONE

ATTENZIONE: QUESTO E' UN BLOG PER ADULTI!
CHIUNQUE SI SENTA OFFESO DAI SUOI CONTENUTI EROTICI E PORNOGRAFICI è PREGATO DI USCIRE.
IL BLOG NON HA NESSUN SCOPO DI LUCRO NE ALCUN INTROITO PUBBLICITARIO, VUOLE SOLO PROMUOVERE, INFORMARE E RISCOPRIRE LA VASTA E RICCA PRODUZIONE DEI MITICI FUMETTI VINTAGE EROTICI DEGLI ANNI '60-'70-'80 EDITI (A SUO TEMPO) DA VARIE CASE EDITRICI COME LA EDIFUMETTO E ALTRE ANCORA E CREATI DA VARI E SPESSO FAMOSI AUTORI E DISEGNATORI DEL PASSATO.
I DIRITTI DI QUESTE OPERE SONO DEGLI ATTUALI E VARI EREDI DI ARTISTI E PRODUTTORI DI ALLORA. TUTTO QUELLO CHE VEDETE PUBBLICATO NON E' DI MIA PROPRIETA', MA E' STATO REPERITO DAL WEB O FORNITO DA ALCUNI APPASSIONATI CHE VOLEVANO CONDIVIDERE E FAR CONOSCERE QUESTI (SPESSO MAGNIFICI) LAVORI DEL PASSATO.
NON SEMPRE POSSO SAPERE L'AUTORE DELLA SCANSIONE E QUINDI MI SCUSO SE ALCUNI FUMETTI NON HANNO QUESTA CITAZIONE, QUANDO INVECE SO CHI HA SCANSIONATO E CONDIVISO IL FUMETTO E' MIA PREMURA CITARLO E RINGRAZIARLO.
PER QUALSIASI RICHIESTA, INFORMAZIONE, DONAZIONE DI FUMETTI O ALTRO POTETE CONTATTARMI A QUESTA MAIL: tippy.hostess@mail.com

mercoledì 30 settembre 2015

I MITICI FUMETTI: MAGHELLA in...PRIMA NOTTE AL BURRO


IN QUESTO NUMERO: La bella, pettoruta, ma ancora vergine Maghella, dopo varie e pericolose avventure, insidiata da streghe e perfide fattucchiere lesbiche, si appresta a passare la sua prima notte di nozze e quindi a consumare finalmente la sua prima volta. Peccato che debba accontentarsi di essere sverginata dal suo novello sposino Raganotto, un nanenorottolo assai bruttino, anch'esso verginello e inesperto di arte amatoria, ma ben dotato...
Mentre Maghella è intenta a trovare del burro per lubrificare la sua ancora stretta fessura, viene rapita da Ercole, il semidio bello, muscoloso e ancor più dotato del maritino. 
L'eroe per adempiere alla sua ultima fatica, deve consegnare alla ninfa Zea una ragazza vergine e pura...Il magico ditale di Maghella però gioca a tutti dei sexy scherzi e anche il forzuto e superdotato Ercole perde la testa per la nostra bella eroina...
Alla fine chi riuscirà a rubare la verginità della burrosa Maghella?






























































































































8 commenti:

  1. Grazie Tippy...anche se troppo casto per i miei gusti. Quella censura sulle immagini non gli fa' onore

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sono fumetti dei primi anni 70 e già allora questo era uno dei più audaci anche per il linguaggio e le situazioni proposte...ce ne sono di ancora più casti e noiosetti, Maghella almeno era comico e bizzarro e ogni tanto come in questo episodio proponeva comunque situazioni molto eccitanti come quella con Ercole...anche se si vedeva poco la fantasia poteva galoppare ;)

      Elimina
  2. Molto carino e anche eccitante. Peccato che allora vigeva l'assoluto divieto di mostrare gli organi sessuali, per cui non si vede l'enorme spadone di Ercole. Certo che assai cara gli è costata la scopata, poveretto! :-)
    Gary

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ahhahah Gary caro mi leggi sempre nel pensiero!! Anch'io ero tanto curiosa di vedere il poderoso spadone di Ercole quanto del tutto indifferente di vedere quello dell'orripilante Raganotto se pur grosso anche quello....Però Ercole era un gran figo, non meritava affatto quella fine ingloriosa :-( meno male che Maghella fece in tempo almeno a goderselo finché era ancora vivo e pulsate ahhahah ;)

      Elimina
  3. "mi sento poco bene" ahahahahahaha

    RispondiElimina
  4. ahah, adoro questi fumetti. Anche se c'è sempre qualche scena truculenta sono completamente fuori di testa e divertenti.
    A proposito, complimenti per la raccolta che stai facendo Tippy! A quando la prossima Maghella?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Angelica :-) Maghella tornerà presto...a rotazione di mese in mese alcune serie che riesco a reperire tra cui anche Maghella torneranno sul blog...continua a seguirmi!!

      Elimina
  5. l'ispirazione alle favole è eccitante...

    RispondiElimina

Commenta la puntata

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...